Sopralluogo-Protezione-Civile-225x300

Modica, danni alluvione: sopralluogo della Protezione Civile

MODICA (Di Elisa Montagno) – Si è svolto lunedì mattina un importante sopralluogo da parte dei funzionari del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile sul territorio modicano. Il sopralluogo è servito come ultima ricognizione prima dello stanziamento dei fondi necessari agli interventi programmati post alluvione del gennaio 2017. Tre i luoghi interessati dalla visita di questa mattina: il torrente S.Liberale in via Tirella, il torrente Passo Gatta e la via Gianforma a Frigintini. Per queste zone è previsto un massiccio intervento finalizzato a prevenire e scongiurare i rischi idrogeologici.
“La programmazione messa in campo per risolvere le criticità post alluvione, sia nell’immediato che nel lungo termine, si è rivelata efficace. Alcuni risultati li abbiamo già conseguiti, altri sono in via di realizzazione. Il sopralluogo di oggi è stato fondamentale proprio in quest’ottica visto che a breve ci saranno gli stanziamenti dei fondi necessari alla realizzazione delle opere infrastrutturali che serviranno ad evitare in futuro il ripetersi delle emergenze vissute lo scorso mese di gennaio. Voglio ringraziare i componenti del dipartimento regionale della Protezione Civile per la vicinanza che ci hanno mostrato fin da subito ed i nostri tecnici comunali per il preziosissimo lavoro svolto in tutto quest’arco temporale”.
Leggi tutto
Nino Minardo

Proposta legislativa dell’on. Nino Minardo per modificare l’accesso alla pensione anticipata

MODICA (Di Elisa Montagno) – Una maggiore attenzione per le categorie di lavoratori che intendono accedere all’Ape sociale. E’ il contenuto della proposta legislativa presentata dall’on. Nino Minardo che intende modificare l’art 1 dell’apposita legge concernente l’accesso al trattamento pensionistico.
L’ Ape sociale, dichiara Minardo, è destinata ad alcune categorie di lavoratori: chi si trova in stato di disoccupazione a seguito di cessazione del rapporto di lavoro per licenziamento anche collettivo, chi assiste persone conviventi con handicap, chi ha una riduzione della capacità lavorativa e coloro che svolgono un’attività lavorativa particolarmente rischiosa o difficoltosa. L’ intervento normativo da me proposto, sottolinea l’on.Minardo, riguarda la riduzione del periodo di anzianità contributiva richiesta per poter accedere a tale forma di pensionamento anticipato che da 30 anni passerebbe a 25. Una misura quindi equa e giusta che, pur incidendo sui conti pubblici, determina un’azione positiva per alcune categorie di lavoratori che si trovano in una condizione difficile e che vanno tutelati e salvaguardati.
Lo Stato ha il dovere di intervenire per proteggere questa fascia di lavoratori che vivono in condizioni precarie e che hanno contribuito con il loro lavoro a determinare la crescita del Paese. Un giusto riconoscimento, conclude Minardo, ed una misura equa per quanti vivono in condizioni di disagio e che non possono, secondo le regole attuali, usufruire del trattamento pensionistico.
Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica