fotogruppo Modica

Modica, avviato il servizio civile per sei giovani

MODICA (di Elisa Montagno) – E’ stato avviato il progetto “Il mio museo…il nostro museo!” del servizio civile nazionale che vede impegnati sei giovani (tre ragazze e tre ragazzi) per un anno al Museo “F.L. Belgiorno” del palacultura.
L’iniziativa è stata presentata alla stampa questa mattina nella sala “Giorgio Spadaro” di Palazzo San Domenico alla presenza del sindaco, Ignazio Abbate, dell’assessore alla Cultura, Maria Monisteri e dal presidente dell’agenzia per il lavoro “Mestieri di Sicilia”, dr. Aurelio Guccione nonché presidente del Consorzio Città Solidale.
L’obiettivo che si propone il progetto, come ha evidenziato lo stesso dr. Aurelio Guccione, è quello di migliorare la fruizione e la qualità dell’offerta, operando sul fronte della conservazione, cura delle collezioni e dei materiali e sul piano della divulgazione, produzioni di iniziative e promozione.
I sei giovani (Domenico Alecci, Salatore Alecci, Gabriele Aparo, Grazia Lucifora, Vittoria Melilli, tutti di Modica e Sonia Asta di Scicli) sono stati reclutati dopo una selezione operata da Confcooperative, ente accreditato per il servizio civile di prima classe attraverso la sede locale di ente accreditato consorzio la “Città Solidale” di Ragusa
“I ragazzi avranno un’occasione importante per la loro vita formativa, commenta Maria Monisteri, potendo svolgere una serie di attività di studio e di divulgazione nel nostro Museo dimostrando peraltro anche il senso di appartenenza alla città e al suo territorio. I nostri ambiti culturali hanno bisogno dell’impiego di giovani entusiasti che hanno tanto voglia di lavorare e rendersi utili alla collettività”.
L’attività prevede anche l’accoglienza del pubblico, allestimento di mostre temporanee, visite guidate al museo e soprattutto valorizzare il ruolo sociale del museo e dei suoi servizi e dell’importanza che esso riveste nel tessuto cittadino.
“Sarà per i giovani un’esperienza esaltante, commenta il sindaco, per la loro formazione e il loro futuro in un settore strategico per la città come quello dei beni culturali, peraltro in piena espansione atteso che in questi anni abbiamo scelto di sviluppare ambiti di grande prestigio oggi unificati nel polo museale del Palacultura.Una politica che guarda con grande attenzione agli sviluppi di Cava Ispica dove diversi milioni di euro saranno impiegati, alla fruizione prossima del Castello dei Conti, alla partecipazione delle Fiere internazionali dove Modica e il patrimonio artistico e culturale saranno in bella mostra”.
Al termine del periodo di Servizio Civile sarà rilasciato apposito attestato valido ai fini del curriculum vitae con il riconoscimento delle capacità dimostrate.
Leggi tutto
luna pazza spettacolo

Pirandello incontra le sue creature letterarie al Teatro Garibaldi di Modica

MODICA (di Elisa Montagno) – In una notte illuminata da una luna strana, le creature pirandelliane fanno visita al loro ideatore, in cerca di una sorte diversa che le liberi dal loro destino letterario. Si avvicina un altro imperdibile appuntamento con la stagione di prosa del Teatro Garibaldi con “Luna pazza”, uno spettacolo spiazzante, creativo, originale, scritto da Gaetano Aronica che ne è anche regista, insieme a Marco Savatteri. Venerdì 22 febbraio, alle ore 21.00 sul palco del teatro modicano un cast di 22 attori, un pianoforte, un letto gigantesco e costumi particolarissimi. A illuminare la scena una luna suggestiva, sentore dell’arrivo di una notte diversa. Lo scoprirà bene un assonnato Luigi Pirandello, costretto a fare i conti con la follia dei suoi personaggi, pronti a chiedergli una qualche libertà dalle pagine in cui sono esiliate. Lacrime, sorrisi, drammi incalzanti, richieste serrate: attraverso i suoi figli letterari, Pirandello sarà alla fine costretto ad un viaggio introspettivo tra l’amore, la vita, la morte e il dolore.
Lo spettacolo è una produzione del Teatro Pirandello di Agrigento e fa parte della stagione di prosa diretta da Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata.
Leggi tutto
euroform

Modica, gli studenti Euroform “onorevoli ” per un giorno

MODICA (di Elisa Montagno) – Esperienza molto significativa per gli studenti della scuola Euroform di Modica che oggi sono stati ospiti a Montecitorio per assistere alla seduta della Camera dei Deputati. I 60 studenti dell’istituto superiore accompagnati dal dirigente scolastico Rosario Salamone e dai docenti Roberta Cordeschi e Giuseppe Ragona, sono stati accolti dal parlamentare Nino Minardo. Il rappresentante ibleo ha spiegato agli studenti gli aspetti più significativi della attività parlamentare, il funzionamento delle sedute e delle votazioni. Subito dopo i ragazzi di Euroform hanno assistito al dibattito in aula su alcuni emendamenti costituzionali e non hanno risparmiato domande e curiosità durante la visita delle stanze più importanti di Montecitorio, visto che già tra i banchi studiano diritto. Al termine della visita l’emozione sui volti dei giovani studenti era tanta e sicuramente la loro visita è servita ad avvicinare un po’di più i giovanissimi al mondo della politica.
Leggi tutto
Teatro Garibaldi Modica

Emoziona l’Orchestra del Bellini di Catania al “Garibaldi” di Modica

MODICA (di Elisa Montagno) – Vibra l’aria del Teatro Garibaldi di Modica sotto le note dell’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania, eccezionalmente diretta da Günter Neuhold, che ieri ha regalato una serata di prestigio assoluto con il concerto n.3 op.37 in do minore di Beethoven. La stagione musicale, diretta da Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata, ha nuovamente colpito il cuore del pubblico presente, in un teatro strapieno, offrendo un appuntamento certamente da ricordare, che ha segnato il quinto ritorno sul palco del teatro modicano per la prestigiosa orchestra etnea, per l’occasione accompagnata anche dal pianista Alberto Ferro, vincitore dell’International Beethoven Bonn Piano Competition e colonna artistica della Rachmaninov Academy di Epifanio Comis, che ha deliziato i presenti con una coinvolgente esecuzione della Sinfonia n.7. Emozionato e rapito, il pubblico si è abbandonato alle note del grande compositore. Bravissimi i professori dell’orchestra, magnificamente diretti dal maestro Neuhold, che per la quinta volta hanno riempito la scena con un’esibizione che ha fermato il tempo. Soddisfatti il direttore artistico Cultrera e il sovrintendente Cannata, per la risposta del pubblico, che ha fatto registrare ancora un tutto esaurito, e per la centralità che il Teatro Garibaldi ha ormai raggiunto nel panorama culturale siciliano.
Il prossimo appuntamento per la stagione di musica è per sabato 2 marzo con Cenerentola con la Compagnia danza contemporanea ITAI, mentre il calendario di prosa proseguirà venerdì 22 febbraio con lo spettacolo “Luna pazza” di Gaetano Aronica con la Compagnia del Teatro Pirandello di Agrigento.
Leggi tutto
locandina Guido Cicero

Alla Mostra Brera di Milano c’e anche il modicano Guido Cicero

MODICA (di Elisa Montagno) – C’è anche un dipinto del pittore modicano Guido Cicero nel Vernissage di questa sera, presso l’Associazione culturale “M’arte“ di Milano per il quinto appuntamento con l’Arte di questa preziosa settimana, Fashion Week 2019, a cura dello Storico e Critico d’Arte Giorgio Gregorio Grasso, nell’ambito dell’International Contemporary Art. Il quadro di Cicero è “Vanità 2016”, un acrilico(cm 60×80). Grasso è collaborato dai critici d’arte Giada Elisa, Eva Tarantino e Maria Palladino. La mostra, ideata ed edificata nel suggestivo e rinomato quartiere dell’Arte di Milano, Brera, avrà luogo in Corso Garibaldi 11, dalle 18, e resterà aperta fino al 5 marzo.
Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica