cultura

Un pomeriggio culturale nel “cuore“ del palazzo Campailla

MODICA (di Elisa Montagno) – L’Associazione Amici del Campailla, sotto il patrocinio del Comune di Modica e dell’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con l’Istituto di Istruzione Superiore “Galilei Campailla” e con la Casa del Libro di Modica, torna ad essere attiva organizzando un pomeriggio culturale per la città, adulti e bambini. Ospite d’onore l’illustratore e scenografo Angelo Ruta, ex studente del liceo classico, che ha ambientato le sue recentissime illustrazioni per la fiaba-libro “Cuore” proprio nel cuore del Palazzo degli Studi. Il famoso romanzo di Edmondo De Amicis diventa così il pretesto per esaltare i luoghi del Campailla, che nel corso del prossimo anno scolastico si appresta a celebrare 140 anni dalla sua istituzione.
Appuntamento dunque giorno 23 agosto in Corso Umberto I, numero civico 172, a partire dalle ore 18: nella prima parte saranno protagonisti i più piccoli che verranno intrattenuti nell’ampio cortile della palestra dall’illustratore Ruta e da Arianna Salemi in due laboratori paralleli, uno di disegno con gessetti e l’altro di lettura creativa; nella seconda parte, dalle ore 19,30, l’illustratore presenterà presso l’Aula Magna il suo progetto artistico ad un pubblico più adulto conversando con il presidente dell’Associazione, Michele Blandino, accompagnato dagli altri membri. Tra questi, alla docente e artista Fatima Palazzolo verrà affidata la lettura di alcuni passaggi significativi del libro. Non mancherà l’accompagnamento musicale: la giovanissima Mariachiara Gurrieri alla chitarra e l’affermata violinista Francesca Guccione. Il tutto inserito nella cornice storica del Palazzo degli Studi, per una volta protagonista dell’estate modicana che si avvia verso la sua conclusione.
Leggi tutto
asalto via moro

Modica, nuovo asfalto in via Aldo Moro

MODICA (di Elisa Montagno) – Sono in corso di svolgimento i lavori per la sistemazione del manto stradale di Via Aldo Moro a Modica Sorda. Il fondo strada presentava diversi avvallamenti ed irregolarità dovuti alle radici dei pini che sono stati rimossi la scorsa settimana. Proprio la presenza degli alberi aveva reso necessari questi interventi nonostante gli ultimi lavori siano relativamente recenti. “Questo è uno dei motivi per cui abbiamo optato per la sostituzione degli alberi – dichiara il Sindaco – che hanno causato ovunque disagi e pericoli. Purtroppo quando si scelse questa tipologia di alberi si sottovalutò il problema del loro impatto sull’arredo stradale. E così oggi ci troviamo a dover rimediare a questi danni provvedendo alla loro sostituzione con altri dal ridotto impatto. Ci dispiace che qualcuno abbia sfruttato anche questa occasione per attaccare l’Amministrazione e farsi la solita pubblicità citando il nome del sottoscritto, ma per fortuna i cittadini hanno capito che era un intervento da fare senza attendere oltre. A settembre altri alberi verranno piantumati al posto di quelli tagliati”.
Leggi tutto
cioccolato_di_modica_barretta

Il cioccolato di Modica verso l’IGP

MODICA (di Elisa Montagno) – Il Cioccolato di Modica sarà IGP. L’ennesima conferma, l’ultima che si aspettava, è arrivata direttamente da Bruxelles dove si attendeva la fatidica data del 7 agosto. Martedì scadevano infatti i 3 mesi che per legge dovevano trascorrere per presentare eventuali obiezioni da parte di altri Stati membri della UE sulla decisione presa dalla Commissione. L’istruttoria per raggiungere questo prestigiosissimo obiettivo era cominciata già nel maggio del 2017. La mancata presentazione di opposizioni si traduce nella chiusura del percorso per l’ottenimento del marchio IGP. L’ultimo passaggio (formale) sarà la pubblicazione del regolamento contenente il disciplinare di produzione tradotto in tutte le lingue dei Paesi membri entro 30 giorni. “Un passaggio puramente formale – commenta il Sindaco Abbate – visto che ormai possiamo considerare compiuto il processo di ottenimento del prestigioso marchio. Il nostro è il primo cioccolato al Mondo a raggiungere l’IGP, frutto di impegno e programmazione da parte del Comune e del CTCM. Il marchio che vedremo a breve sulle nostre barrette vuol dire tanto. Significa essere riusciti a proteggere un nostro bene unico che tutto il Mondo ci invidia. E con esso l’intera filiera ed i lavoratori che vi operano. Voglio complimentarmi con tutti i soggetti che a vario titolo hanno lottato in questi anni per tagliare il traguardo, in primis il Consorzio di Tutela del Cioccolato e tutte le imprese cioccolatiere. La prossima edizione di ChocoModica sarà la prima nella storia a celebrare il prodotto IGP”.
Leggi tutto
Nino Minardo

Proposta di legge per la diffusione dell’uso dei defibrillatori semiautomatici

MODICA (di Elisa Montagno) – Una proposta di legge che rappresenta il primo passo per consentire la diffusione dell’uso dei defibrillatori semiautomatici esterni anche a personale non sanitario, opportunamente formato, proprio nella convinzione che l’utilizzo di tale apparecchiatura possa prevenire o quanto meno ridurre il numero di morti per arresto cardiocircolatorio. Questi i contenuti del progetto legislativo dell’onorevole Nino Minardo che reca “Disposizioni in materia di dotazione di defibrillatori semiautomatici ed eventuali altri dispositivi salvavita, nelle scuole di ogni ordine e grado e nelle Università”. “Nel nostro Paese le vittime di arresto cardiaco sono oltre 60-70 mila ogni anno, e circa l’80 per cento dei decessi avviene a casa, negli uffici pubblici, nelle strade, sul lavoro, ossia lontano da strutture sanitarie e ospedali. Molto spesso i sistemi di soccorso hanno purtroppo tempi d’intervento troppo lunghi rispetto al necessario, e questo anche a causa delle distanze e del traffico cittadino, mentre, nel caso di arresto cardiaco, il fattore tempo è decisivo. In diverse province italiane sono attivi progetti che prevedono la collocazione sul territorio di postazioni di defibrillazione ad accesso pubblico. Attualmente vige l’obbligo di dotazione ed impiego di defibrillatori semiautomatici e altri dispositivi salvavita, per le società sportive dilettantistiche. Con la presente proposta di legge, si prevede che in ogni struttura scolastica e ogni università sia presente un defibrillatore semiautomatico ed eventuali altri dispositivi salvavita. Peraltro giova sottolineare come all’interno delle scuole si svolgono regolarmente attività sportive. Ho presentato questa proposta di legge, prosegue Minardo, con la ferma convinzione che anche “il defibrillatore deve andare a scuola”. “La sicurezza che regala questo strumento si riflette anche in maggior serenità di insegnati e personale scolastico ed è un ottimo “alleato salvavita”.
Leggi tutto
libreria ammatuna

A Modica la libreria dell’avvocato Ammatuna è ora aperta al pubblico

MODICA (di Elisa Montagno) – L’immenso patrimonio librario del compianto avvocato Carmelo Ammatuna sarà adesso a disposizione dell’intera comunità presso Palazzo della Cultura a Modica. Grazie alla scelta di donarla al Comune di Modica da parte dei figli Giuseppe, Flavia, Maria e Donata, sono stati accolti arredi e volumi che raccolgono la storia della giurisprudenza italiana dal 1840 ai giorni nostri. Oltre a quelli collezionati in prima persona dal decano degli avvocati modicani, sono presenti pregiati volumi che sono appartenuti agli avvocati Schettini e all’avvocato Rizzone Viola. La sala “Carmelo Ammatuna” sarà aperta negli stessi orari del PalaCultura, vi si potranno consultare i volumi in loco in attesa che venga approvato il regolamento che consentirà di portarli a casa. “Voglio ringraziare a nome di tutta la Città la famiglia Ammatuna per il loro gesto. Sono sicuro che moltissimi avvocati potranno beneficiare di questo patrimonio non comune. Credo che questo sia il modo migliore per onorare la memoria del compianto Avvocato Ammatuna”.
Leggi tutto
nino_minardo11

On. Nino Minardo: Continuità territoriale aerea si faccia immediata chiarezza!

MODICA ((di Elisa Montagno) – L’on. Nino Minardo torna, ancora una volta, sulla questione della continuità territoriale aerea in Sicilia e presenta l’ennesimo atto di sindacato ispettivo al neo Ministro delle infrastrutture e trasporti, Danilo Toninelli. L’interrogazione dell’on. Minardo è stata sottoscritta dai deputati forzisti Giorgio Mulè, Francesco Scoma e Matilde Siracusano.
“E’ da tre anni che la questione continuità territoriale, scrive Minardo, è al centro di una vicenda che ricade negativamente sui fruitori di un servizio che appare essenziale come quello dei collegamenti aerei da e per il territorio dell’Isola. La scarsa attenzione del governo e del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti rivolta alla questione è stata oggetto di ben 3 atti di sindacato ispettivo a mia firma (C.4/15271, C.4/13124, C.4/13426), e questo è il quarto, tutti volti a sollecitare il ripristino delle risorse economiche previste dalla legge di stabilità già dal 2016 esclusivamente, si ribadisce, per la continuità territoriale. I fondi disponibili, non sono mai stati utilizzati in modo congruo e corretto dalla regione siciliana”.
La legge di stabilità per il 2016, infatti, (legge n. 208 del 28 dicembre 2015) contiene una disposizione (all’articolo 1, comma 486) che prevede, al fine di ridurre i disagi derivanti dalla condizione di insularità della stessa Isola, lo stanziamento di 20 milioni di euro. Tale disposizione è stata introdotta, come più volte detto, nel corso dell’esame a Montecitorio con l’approvazione dell’emendamento 27-ter.3 presentato da Minardo.
Sono trascorsi quasi tre anni, come detto, da quando l’emendamento stabilì che i 20 milioni di euro fossero destinati solo ed esclusivamente alla continuità territoriale siciliana ma ad oggi nulla si è mosso. Minardo ha quindi chiesto al Ministro Toninelli di fare chiarezza sul corretto e concreto utilizzo delle risorse economiche destinate esclusivamente alla continuità territoriale della Sicilia e nel contempo di assumere, con la massima urgenza e con gli strumenti di competenza, tutte le iniziative per garantire l’effettiva disponibilità di tutti i fondi destinati a tale scopo, senza attendere ulteriori tavoli tecnici e senza che gli stessi siano utilizzati per fini diversi rispetto a quelli stabiliti. L’on. Nino Minardo ritiene opportuno che il Ministero solleciti la Regione a porre rimedio ad una situazione che rischia di gravare ancora per troppo tempo sulla situazione socio-economica della Sicilia.
Leggi tutto
240px-Castello_Modica

A Modica torna la nuova edizione di Passi di Cultura

MODICA (di Elisa Montagno) – Nell’ambito dell’estate Modicana 2018, ed inserita nel cartellone degli eventi del Comune di Modica, la Cooperativa S.Antonio Abate, in collaborazione con la Compagnia Del Piccolo Teatro di Modica organizza la 10^ edizione di Passi di Cultura che consistono in passeggiate tra vicoli e viuzze con recital itineranti e degustazioni.
Tale iniziativa nasce dalla volontà di offrire ai Modicani e ai numerosi turisti, la possibilità di trascorrere delle serate all’insegna dell’allegria, ed alla scoperta di luoghi magari poco conosciuti o frequentati e di piccoli aneddoti del passato.
La manifestazione prevede in cartellone 5 appuntamenti; Sabato 28 Luglio ore 21,00 con partenza dal Duomo di S.Pietro dove saranno visitate zone suggestive, la facciata della chiesa del Soccorso, la via Garibaldi, scalinata di fronte Teatro Garibaldi, per chiudere dentro al Teatro Garibaldi.
In questa serata la Compagnia porterà in scena frammenti dello spettacolo “Amuri amuri”.
e le novità di quest’anno saranno gli interventi musicali a cura dei Muorika Mia.
Poi Lunedì 13 Agosto ore 21,00 partenza dal Duomo di S.Pietro e visita facciata della chiesa del Soccorso, Limite delle due Matrici e scalinata inferiore S.Giorgio con spiegazioni letterari e le novità di quest’anno saranno gli interventi musicali, per tutta la serata, dal titolo “Liriche in canto” a cura dei MUORIKA MIA..
Altra data sarà Giovedì 16 Agosto con partenza dal Duomo di S.Pietro dove si proseguirà fino ad arrivare nella veranda panoramica di via Exsaudinos, passando per il quartiere Cartellone, la salita dei Barbieri e la chiesa del SS.Salvatore.
Quindi Sabato 18 Agosto sempre alle ore 21,00 con partenza dal Duomo di S.Pietro, in questa giornata si apprezzerà un percorso un po’ piu’ rilassante e si proseguirà a passo lento per favorire anche le persone anziane, in quanto sarà un percorso interamente pianeggiante e si svolgerà a Modica Bassa, dove, visiteremo il Carmine, S.Paolo, S.Pietro, la piazzeta Grimaldi e si chiuderà al Teatro Garibaldi. In questa serata la Compagnia del Piccolo Teatro porterà, in maniera itinerante, il meraviglioso Musical “Forza Venite Gente”.
Si chiuderà il cartellone Sabato 01 Settembre sempre alle ore 21,00 partendo da S.Pietro e toccando altri punti strategici come il Corso Garibaldi con dei cortili di antichi palazzi, Portale Pirrera, scalinata S.Giorgio ed il Castello dei Conti con la possibilità di ammirare Modica a volo di uccello dalla terrazza principale.
La particolarità delle serate è che ci sarà un itinerario diverso da ognuno in modo tale di dare la possibilità di ammirare più punti della bellissima MODICA e perché no, poter partecipare a tutte le date in programma.
Leggi tutto
file-13 (1)

Giulia Intrisano neo Tenente della GdF incontra il sindaco di Scicli e gli assessori

SCICLI (di Elisa Montagno) – Il Sindaco di Scicli Enzo Giannone e l’amministrazione comunale hanno incontrato nei giorni scorsi il nuovo comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Modica, il tenente Giulia Intrisano, prima donna a ricoprire l’incarico.
All’incontro istituzionale ha partecipato il capitano uscente Alessandro Salvatore. L’amministrazione comunale ha sempre collaborato con le Fiamme Gialle e lo scorso anno un convegno organizzato dal Comune con i vertici provinciali della GdF ha permesso di chiarire gli obblighi dei titolari di strutture ricettive in ordine alla dichiarazione dei redditi percepiti grazie a B&B e case vacanza, facendo di Scicli un riferimento in Sicilia.
Con il nuovo Tenente la collaborazione sarà nel segno dello scambio e del reciproco scambio di informazioni, come già avvenuto nel recente passato.
Leggi tutto
file-12 (12)

“Mani di questa terra” si arricchisce di nuovi contenuti ed eventi collaterali

MODICA (di Elisa Montagno) – “Mani di questa terra” del fotografo e regista Giovanni Caccamo si arricchisce di nuovi contenuti ed eventi collaterali: la proiezione itinerante di un corto che racconta la mostra nelle principali piazze iblee e un concerto che allarga l’orizzonte ai temi sociali della fratellanza e della musica come linguaggio universale.
La mostra fotografica uscirà dalle stanze di Palazzo Grimaldi per dar vita a performance artistiche lungo il Corso Umberto e nelle piazze dei principali comuni della provincia. Facciate di chiese e palazzi storici, private d’improvviso della luce nella magia di una notte d’estate, diventeranno schermi di pietre su cui proiettare il racconto visivo delle mani di artigiani, scalpellini e capimastri che le hanno modellate. Obiettivo: stimolare, attraverso l’effetto straniante del buio e delle immagini proiettate sui prospetti degli edifici, una diffusa presa di coscienza dei valori artistici ed estetici insiti nel patrimonio architettonico e urbanistico delle nostre città. Il percorso concettuale suggerito dalle installazioni luminose consiste, come in un gioco di prestigio, prima nel sottrarre allo sguardo le chiese e i palazzi, suscitando meraviglia, interesse e curiosità; poi nel rivelarli in una prospettiva arricchita dalle immagini delle mani creatrici, che veicolano concetti quali la sapienza artigianale, il lavorio della materia, la patina dei secoli. L’esperimento artistico, realizzato con la regia di Giovanni Caccamo e Sava & Sava communication, toccherà Scicli, Ragusa Ibla, Modica, Noto e Marzamemi.
Domenica 22 luglio alle 20 a Palazzo Grimaldi i Nahoti Project (Franco Barresi, percussioni; Ermanno Figura, chitarra elettrica; Mercy Sunday, voce) si esibiranno in un concerto dal titolo “Mani che creano musica”. Una storia esemplare, la loro, nel segno dell’integrazione e della musica. La giovanissima solista Mercy Sunday è arrivata nel 2016 dalla Nigeria, per poter rincominciare qui una nuova vita. Grazie alle sue doti canore straordinarie, è stata notata subito dagli operatori del centro d’accoglienza. Decisivi per la sua carriera musicale sono stati gli incontri con il chitarrista e bluesman Ermanno Figura, in arte Herman Ezscò, e con Franco Barresi, batterista e percussionista che
suona i tamburi analogici ed elettronici con una sua invenzione chiamata “MANU”, una sorta di prolungamento delle dita che moltiplica il suono, rendendolo più unico che raro. È nato così il Nahoti Project, che unisce «tre angoli di pensiero musicale diversi ma perfettamente collegabili».
Nei loro testi parlano di guerre e disuguaglianze, tra denuncia e volontà di riscatto. Come nel primo album, “Life Dice”, dove la vita èuna partita a dadi con il destino.
Leggi tutto

Arriva a Marina di Ragusa il ciclone Bobo Summer Cup

RAGUSA (di Elisa Montagno) – I più grandi, i più importanti, i più amati. I volti simbolo del calcio e della pallavolo mondiale per anni sono arrivati a Scoglitti, accendendo l’estate vittoriese e portando la frazione alla ribalta delle pagine nazionali. Adesso, chiuso questo eccezionale ciclo di eventi sportivi, I Soci Volley ingranano la marcia e danno il la ad una nuova, esaltante avventura, sempre nel segno dello sport, del divertimento e del fair play, con in più il valore aggiunto della solidarietà.
Da venerdì 20 a domenica 22 luglio, il super bomber Bobo Vieri arriva a Marina di Ragusa e apre proprio sulle nostre spiagge le 4 tappe della Bobo Summer Cup. Un torneo di footvolley la cui idea è partita da Formentera e che toccherà anche i litorali di Bari, Civitanova Marche e Cervia, coinvolgendo ed entusiasmando il pubblico che vorrà assistere dal vivo e quello che seguirà l’evento in tv, insieme a numerosi personaggi del mondo dello spettacolo. A Marina di Ragusa, grazie alla collaborazione tra I Soci e l’imprenditore ragusano Gabriele Schembari, compagno della campionessa di pallavolo Francesca Piccinini, stanno per arrivare Hernan Crespo, Alvaro Recoba, Davide Bombardini, Andrea Lippi, Andrea Pucci, Astrid Ericsson, Giulia Arena, Costanza Caracciolo e molti altri!
“E’ la prima volta che Marina di Ragusa ospita un evento di tale portata – ha dichiarato Fabio Nicosia – e sulla sua spiaggia, a due passi dal porto turistico, stiamo allestendo una vera e propria arena che, ne siamo sicuri, lascerà tutti a bocca aperta. L’organizzazione della tappa inaugurale è la più difficoltosa e per questo gravoso impegno ho chiesto di coinvolgere l’intero staff de I Soci, da sempre attenta alle nuove generazioni e ai vivai e garanzia di professionalità e passione dato che dal 1997, come associazione sportiva, promuove gli sport sulla sabbia attraverso l’organizzazione di manifestazioni nazionali ed internazionali. Saranno tre giorni incredibili durante i quali i media italiani, guidati da SKY e La Gazzetta dello Sport, accenderanno i riflettori su di noi, dando un risalto senza precedenti alle sfide che infiammeranno il week end ibleo, facendo arrivare tifosi e appassionati da tutta la Sicilia. Non è uno degli eventi dell’estate ragusana – ha concluso Nicosia – è l’Evento per eccellenza, la punta di diamante, e siamo orgogliosi di poterci mettere la nostra inconfondibile firma, portandolo a Ragusa”.
Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica