Sbarco Ocean Viking, arrestati 2 presunti scafisti

Indicati da alcuni naufraghi, incastrati anche da video telefoni

MESSINA – Polizia e Guardia di Finanza hanno arrestato a Messina due egiziani, Mohammed Youssef Ali’ di 42 anni, e Atito Salama Soliman di 24 anni, perché accusati di tratta di esseri umani. I due sarebbero i presunti scafisti giunti con la nave Ocean Viking, con a bordo in totale 182 migranti.

Leggi tutto

Immigrati picchiati e torturati, tre arresti. VIDEO

Le vittime hanno raccontato di essere state sottoposte ad atroci violenze fisiche o sessuali

MESSINA – Scoperta una orribile  storia di tratta di esseri umani. Lasciati morire, torturati, violentati, ricattati, violentati ricattati in un centro  di detenzioone  della polizia libica. Una brutta, bruttisma storia, un condensato di orrori.  La Dda di Palermo,  dopo  l’inchiesta partita da Agrigento, ha disposto il fermo di tre  persone  accusate di sequestro di persona, tratta di esseri umani e tortura. Avrebbero trattenuto in un campo di prigionia libico decine di profughi pronti a partire per l’Italia: i migranti hanno raccontato di essere stati torturati e picchiati. Al momento del fermo i 3 si trovavano nell’hot-spot di Messina.

Leggi tutto

Notte di paura a Stromboli, due nuove esplosioni

E’ stata una notte insonne

MESSINA –  A Stromboli è stata una notte insomme  con lo sguardo puntato  verso il vulcano  che continua a dare spettacolo e fare paura. Pioggia di cenere per molte ore sull’isola di Stromboli dopo le due nuove esplosioni avvenute nella tarda serata di ieri. L’eruzione ha provocato una colata lavica che è scesa lungo la sciara del fuoco. Fortunatamente non si sono registrati danni a persone o cose.

Leggi tutto

Stromboli: isola verso la normalità.

Vulcano resta ‘sorvegliato speciale’
  • Il sistema di protezione civile ieri ha funzionato. “E’ stato immediato, pronto ed efficacissimo. Sono suonate le sirene e attivati i volontari di Protezione civile comunale, del Vis e della Croce rossa che nei punti strategici hanno fornito a turisti e residenti tutte le informazioni necessarie”. Anche i proprietari delle strutture alberghiere hanno fatto la loro parte, fornendo ai loro ospiti “notizie in tempo reale”. “La comunicazione è stata pronta – dice con soddisfazione il primo cittadino -, la gente ha percepito la presenza di tutte le componenti del sistema di protezione civile e nessuno si è sentito abbandonato”. Anche per questo non c’è stata la temuta grande fuga dai turisti dall’Isola. Ma la preoccupazione tra gli albergatori per una stagione che rischia di chiudersi in rosso resta. “Abbiamo registrato qualche partenza anticipata e disdette per i prossimi giorni – dice Christian Del Bono, presidente di Federalberghi isole minori della Sicilia -, numeri che al momento non destano preoccupazione, ma è ancora presto per quantificare eventuali danni”. L’eruzione dello scorso 3 luglio che costò la vita a un escursionista di Milazzo, Massimo Imbesi, ha avuto conseguenze anche per le casse di strutture ricettive e attività commerciali dell’Isola. “Abbiamo registrato un calo del 40-40 per cento delle prenotazioni” sottolinea Del Bono. Una contrazione che tradotta in cifre ha portato almeno 40mila euro in meno a luglio per ogni struttura di medie dimensioni dell’isola. “Dopo la buona performance di agosto, il timore è che la stagione possa chiudersi in rosso con un crollo delle presenze nei mesi di settembre e ottobre, ancora affollati di turisti, soprattutto stranieri”.
Leggi tutto

In coma un bambino modicano di 7 anni, emorragia cerebrale

Dopo un primo ricovero all’Ospedale Maggiore di Modica è stato portato al Policlinico di Messina

MESSINA (Di Giulia Di Martino)- E’ ricoverato al Policlinico di Messina, in gravissime condizioni, un bambino di 7 anni, di Modica, colpito ieri pomeriggio da una violenta emorragia cerebrale spontanea, non dovuta ad alcun trauma. La notizia, si è diffusa in poche ore ed ha scatenato un’onda emozionale e di commozione. Il bambino, ha accusato un violento ed improvviso mal di testa mentre era in macchina con i genitori per andare al mare.

Leggi tutto

Mortale incidente stradale, vittima una ragazzina 14enne

La disgrazia ieri sera a Ganzirri

-Tragedia della strada ieri sera a Ganzirri, dove una ragazza di 14 anni, Aurora De Domenico, è morta a seguito del tremendo impatto
L’incidente mortale è avvenuto intorno alle ore 20, in via Consolare Pompea, vicino all’Ospedale Ortopedico: Aurora era in sella ad un Honda 125, condotto dal fratello, quando, per cause in via di accertamento, si è scontrata con una Peugeot 206.

Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica