Calcio Modica coppa Italia

Calcio, Marina e Biancavilla sempre a braccetto, Ragusa vola

CALCIO (Di Giulia  Di Martino) – Sembra un cammino destinato ad essere percorso a braccetto quello che stanno facendo Marina di Ragusa e Biancavilla nel girone B del campionato di Eccellenza. La squadra di Mister Utro piega lo Scordia solo nella ripresa dopo che il primo tempo si era chiuso sull’1-1 con la rete su rigore di Alessandro Arena. Nel secondo tempo poi la squadra del Marina ha avuto la meglio perché il tasso tecnico oggettivamente era superiore agli ospiti. Del talentuoso Carnemolla e di Maiorana le reti che hanno permesso ai rossoblu di superare lo Scordia. Nella giornata in cui ha riposato il Santa Croce, rimane indietro il Palazzolo che ormai non riesce neanche a vincere in casa. Ieri contro il Paternò, i gialloverdi hanno dimostrato ancora qualche limite che condiziona tutta la squadra. Nella parte destra della classifica, il Rosolini non va oltre l’1-1 contro il Milazzo. Per i granata è certamente un punto guadagnato contro una big del campionato. Vuol dire che anche c’è un cuore pulsante in una squadra che merita davvero la salvezza. In Promozione ieri è stata una giornata quasi decisiva per le sorti del campionato. Il Ragusa tenta la fuga dopo la vittoria di ieri contro lo Sporting Eubea e la concomitante ed inattesa sconfitta dell’Enna ad opera di un Frigintini che è stato l’ago della bilancia della 21esima giornata. Ragusa avanti di 4 punti e un calendario quasi in discesa. Bene anche il Modica che sabato ha pareggiato contro la Don Bosco 2-2 rimanendo in piena corsa per entrare nei play off. Brutte notizie arrivano ancora dall’Atletico Scicli che perde 1-0 a Floridia, compromettendo ancora la classifica. Male il Pozzallo, a cui si riferiscono le immagini, che non ce la fa a superare in casa il Caltagirone. Brusca frenata per la squadra di Tasca che rischia di abbandonare l’obiettivo play off

 

Leggi tutto
pallavolo1

La Volley Modica sempre al comando della B maschile

VOLLEY (Giulia Di Martino) – Una giornata in chiaroscuro per le iblee del volley.  Scivolone casalingo del Gabbiano Pozzallo, battuto 3-0 a domicilio dalla quarta forza del campionato, la Saber Palermo. 25-18, 25-19, 25-21 i parziali per gli ospiti che hanno preso in mano la partita subito, mostrandosi più forti a muro e più precisi in ricezione. Pozzallo, ha avuto il merito di crederci sempre ma, oggettivamente, i valori tecnici sono stati ben più che nitidi a vantaggio degli ospiti, apparsi, decisamente, più squadra. Una sconfitta che non pregiudica più di tanto la classifica dei gialloneri, che restano in posizione di retrovia (decimi) ma con un rassicurante +5 sulla zona retrocessione. Restando con le immagini di Pozzallo, le buone notizie da una sempre più convincente Volley Modica, che vince anche a Tremestieri, 3-1, e resta al comando della cadetteria. 25-19, 25-23, 23-25, 25-19 i parziali per il sestetto modicano che, a parte il black out nel finale del terzo set, non ha mai perso di mano la partita. Ottima prestazione a muro e qualche sbavatura in difesa. La squadra di Bua, non ha sofferto la ripresa del campionato e continua ad avere un punto di vantaggio sulle due squadre appaiate alle sue spalle. Vincere la stagione regolare, non dà diritto alla promozione diretta in A2. Bisognerà arrivare fra le prime due, per andare ai play off e poi lì giocarsi la promozione nella seconda serie nazionale- La PVT Modica, B1 femminile, battuta in casa, 3-1, dalla nuova capolista del campionato, l’Aprilia Roma. Vittoria meritata per le laziali ma Modica impossibilitato a giocarsi ad armi pari questa gara, per l’infortunio patito nel riscaldamento dalla sua migliore giocatrice, Chiara Scirè, costretta a restare in panchina senza poter essere utilizzata. E senza CS9, la gara è apparsa impossibile sin da subito.  Nonostante questo, di rabbia e senza sbagliare mai, Modica ha vinto il primo set 25-17 ma è caduta subito dopo sul piano nervoso, perdendo il secondo set 25-20 e crollando nel terso perso 25-10. Reazione nel quarto set, perso sul filo di lana 25-23 ma al termine di una gara che ha mostrato la differenza che può esistere tra una PVT con Scirè e quella senza il miglior talento. Bene Pirrone e, a tratti, Vujko quando è stata chiamata in partita da Michela Brioli, la palleggiatrice, recuperata anche lei all’ultimo minuto dopo una giornata difficilissima. PVT sesta in classifica con cinque punti di vantaggio sulla zona play out e a 5 punti dalla zona play off.

 

PALLAVOLO: La Volley sempre al comando della B maschile

Leggi tutto
Ragusa calcio e Modica

Calcio, ottimo Santa Croce, cresce il Marina, Ragusa capolista

CALCIO (Di Giulia Di Martino) – La nona giornata in Eccellenza registra la prima fuga in avanti del Palazzolo che si libera dei coinquilini e tenta di avere la leadership solitaria. Ma un titolo lo merita anche il Santa Croce che riesce a portare via da Giarre tre punti pesanti mettendo così un sigillo al secondo posto, due punti sotto al Palazzolo. I gol di Frittitta e di Leone al 93esimo fanno del Santa Croce una realtà di tutto rispetto. Cresce anche il Marina di Ragusa che ieri ha trovato anche la prima vittoria casalinga ai danni di uno spento Atletico Catania. Il gol su rigore di Nicola Arena è riduttivo rispetto alla mole di gioco che ha prodotto la squadra di Salvatore Utro che anche ieri ha espresso un bel calcio. Manca ancora un punto alla zona Play Off, ma i rossoblu stanno crescendo a vista d’occhio. E mercoledì prossimo di nuovo in campo per la Coppa Italia. In Promozione le squadre che mantengono il primato, da tre passano a due, Ragusa ed Enna, vittoriose rispettivamente contro Frigintini (nell’anticipo di sabato)  e Atletico Scicli. Due squadre che confermano che siano state costruite per vincere il campionato. Continua nel suo cammino di salvezza il Pozzallo che ieri ha superato 2-1 la Barrese grazie alle marcature di La China e Di Benedetto. Adesso la squadra allenata da Tasca occupa una tranquilla posizione in classifica e conferma di essere in salute. Bene anche il punticino portato via dal Modica sul campo dell’ERG Siracusa. Uno 0-0 che serve più al Modica che ai siracusani. Un punto che permette ai rossoblu di Rappocciolo di allontanarsi dalla zona play out, ma questo ancora non basta. Al Modica serve più carattere in campo.

 

Leggi tutto
Kudos

La Kudos Modica sul podio più alto ai campionati regionali

MODICA (di Elisa Montagno) – E’ la sede della Scuola dello Sport di Ragusa a vedere la Kudos Ginnastica Modica ancora in campo con le sue atlete per la 2^ prova del campionato a squadre Serie D per le categoria LA3, LB3 e LB. Le diverse categorie a cui sono state chiamare le ginnaste della Kudos, ricalcano ovviamente le diverse classi di età, con le Junior/Senior, le più grandi, e la categoria Allieve dedicata alle atlete da 8 ai 12 anni.
Con una ulteriore differenziazione perchè tra le LB l’obbligo di gara è su 4 attrezzi (volteggio, parallele, trave e corpo libero) in cui è richiesta una maggior precisione e qualità di esecuzione, cosa non richieste tra le L/3, in cui gli attrezzi sono 3 – escluse le parallele – proprio in virtù della minor esperienza di queste giovani. I risultati finali, danno ancora una volta una ventata di ottimismo a questa giovane palestra modicana che con ostinazione ed impegno sta calcando da protagonista le scene della ginnastica non solo siciliana.
Le ragazze, infatti, hanno effettuato un percorso netto degli attrezzi, con poche incertezze e nessuna caduta, segnale di un buona confidenza con gli attrezzi e performance sempre apprezzate dai giudici.
Alla fine, la squadra Junior/Senior LB di Anna Firrincieli, Gabriella Garofalo e Martina Monaco conquista il 1° posto assoluto, salendo sul gradino più alto del podio.
Sempre sul podio, al 2° posto assoluto, Manuela Blundetto, Francesca Cerruto, Aurora Cicero, Asia Marino, Anahita Pumillo e Alice Santangelo che inquadrate nelle Allieve LB3, hanno dato questo lustro al body nero e oro della Kudos.
Ancora un secondo posto per la categoria LA3 a cui la Kudos ha addirittura partecipato con 4 squadre.
Qui il secondo posto è stato conquistato dalla precisione di Virgina Carbone, Alhena Pumillo, Yeva Savchuk, Ottavia Traina, tutte già ‘navigate’ atlete che hanno concluso ottimamente le rotazioni con appunto la ‘medaglia d’argento’.
Una ampia soddisfazione per Francesca Giannone, Sabina Vindigni e Valentina Palermo, i tecnici che allenano le giovani promesse modicane.
Podio e soddisfazioni anche per le piccoline, le giovanissime della Kudos che sono scese in campo, alcune addirittura per la prima volta.
E come prima volta abbiamo Kudos Squadra 3, composta da Giada Abate, Valentina Buscema, Benedetta Profetto e Clarissa Strabone che va al 9° posto.
Al 10° vanno le giovanissime Giorgia Carbone, Ersilia Fidone, Ester Fidone e Maria Grazia Iachininoto inquadrate in “Kudos Squadra 2”
All’11° va Kudos Squadra 4, con Alice Giunta, Bruna Occhipinti e Francesca Rocchi.
‘Oltre il risultato di prestigio con primi e secondi podi – dice il presidente della Kudos Elisa Puglisi – tanta è stata l’emozione di vedere le nostre piccoline scendere in gara. Passare dal ‘nido’ protetto della nostra palestra all’agguerrito mondo dell’agonismo. Ma questa è anche la nostra missione: far crescere giovani donne e uomini mentalmente e fisicamente, perchè no, pronti anche per affrontare la vita e la competizione di tutti i giorni”.
Leggi tutto
calcio_14

Calcio, Coppa Italia: bene Ragusa, Santa Croce e Modica

CALCIO (Di Giulia Di Martino) – Gare di andata del secondo turno di Coppa Italia regionale che cominciano a dare maggiori indicazioni sullo stato di salute delle iblee. Bene il Città di Ragusa che affossa l’Avola 3-1 in una gare dove i padroni di casa stavano quasi per compromettere il risultato. Poi la terza marcatura di Manfrè ha dato più peso alle precedenti reti di Rimmaudo e Scerra. I ragazzi di Filippo Raciti, si prendono la rivincita con gli avolesi dopo il pareggio di pochi giorni prima. Risultato confortante anche per la gara di ritorno che impone all’Avola una prestazione da grande squadra. Mister Monaca spera nella “remuntada” ed il risultato maturato ieri non è poi così difficile da ribaltare o pareggiare. Intanto il Città di Ragusa si gode questa vittoria che fa morale e guarda con fiducia l’impegno di domenica prossima quando al Selvaggio arriva il temuto Scordia.    Coppa Italia anche per le squadre di Promozione. Ieri spettacolo e 3 gol nel derby tra Santa Croce e Marina di Ragusa. Di fronte, dopo la prima di campionato, le due squadre costruite per vincere il torneo di Promozione. Primo tempo tutto di marca ospite. La rete di Baldeh per il Marina di Ragusa sembrava spianare la strada alla squadra di Mister Utro. Nella ripresa però i gol di Leone, nonostante il sovrappeso, per il Santa Croce hanno messo in ginocchio il Marina. Due gol figli di altrettanti errori a centrocampo che hanno destabilizzato la squadra che solo nel finale ha tentato di pareggiare la partita. Bene infine il Modica in trasferta a Floridia. La squadra di Rappocciolo è riuscita nell’impresa di portare via la vittoria con il minimo sforzo. Il gol di Buscema vale un patrimonio in vista delle gare di ritorno che verranno disputate il prossimo 3 ottobre.

Leggi tutto
modica-calcio26

Domenica al via il campionato di Promozione

CALCIO (Giulia Di Martino) – Sarà un campionato avvincente quello che comincerà domenica prossima sui campi di Promozione, soprattutto nel girone D, dove sono inserite le squadre del Sudest. Un campionato che vedrà ai nastri di partenza squadre molto attrezzate per vincere la competizione. Dal Santa Croce, che lo scorso anno con i 60 punti ha sfiorato la promozione di Eccellenza, al New Modica fresco di promozione, al Marina di Ragusa definita la squadra da battere. Attenzione anche al Frigintini che ha inserito in organico gente di qualità per concludere alla Rinascita Netina. Squadre che arrivano all’inizio del campionato dopo una lunga preparazione e dopo un primo turno di Coppa Italia che le ha visite tutte protagoniste e tutte avversarie tra di loro. Negli incroci il Santa Croce ha eliminato il Frigintini, mentre il Modica ha eliminato la Rinascita Netina. Unica squadra a non aver avuto derby di Coppa, è stato il Marina di Ragusa che ha eliminato lo Sporting Eubea. Gare che hanno dato indicazioni molto importanti in vista dell’inizio del torneo. C’è molta attesa dei tifosi netini, nel vedere come è stata costruita la Rinascita. Tringali a cui è stata affidata la squadra avrebbe voluto una campagna acquisti diversa da quella attuata dalla dirigenza. L’attuale squadra non è da considerarsi da promozione diretta, ma sicuramente costruita per far un campionato dignitoso. La squadra da battere in questo girone rimane il Santa Croce di mister Gaetano Lucenti. Qui la dirigenza ha messo su una squadra davvero competitiva. E se lo scorso anno i camarinensi avrebbero meritato qualcosa in più. Lucenti punterà sull’esperienza di Leone anche se lo scorso campionato non ha avuto grandi risultati. C’è anche molta attenzione attorno al New Modica del presidente Carpentieri. Il tecnico, Franco Rappocciolo farà perno su giocatori del calibro di Falco, Pitino, Incardona e Livia. Squadra che certamente potrà sperare di arrivare al play off. Traguardo diverso per il Frigintini di mister Adamo che dovrà mantenere la categoria. L’esperienza di Adamo sarà importante per le nuove leve che si affacciano ad un torneo molto competitivo. Infine il Marina di Ragusa, definita la corazzata del girone D. Qui la dirigenza ha messo nelle meni di Salvatore Utro una squadra giovane e ricca allo stesso tempo di ex calciatori professionisti del calibro di Pellegrino, i fratelli Arena e Piazzese. E domenica prossima nella prima giornata di campionato è già derby. Sabato pomeriggio si affronteranno due delle squadre che più competitive: Santa Croce contro il Marina di Ragusa. Esordio in casa per Modica e Rinascita Netina rispettivamente contro il Priolo ed ERG Siracusa, mentre il Frigintini esordirà in trasferta contro il Real Siracusa.

 

 

Leggi tutto
locandina-234x300

‘Modica old motors’: le auto d’epoca in mostra il 9 e 10 settembre

MODICA ( di Elisa Montagno) – Modica sarà a settembre la “capitale siciliana” del motorismo storico. Se il 23 e 24 settembre le strade dell’antica Contea avranno l’onore di ospitare le nobili ruote dei partecipanti all’Asi Autoshow 2017, la manifestazione per auto storiche più importante in Italia organizzata dall’ASI nazionale, il 9 e 10 settembre gli appassionati del settore avranno a disposizione un ricco prologo grazie alla prima edizione di “Modica Old Motors”. La mostra scambio che si terrà presso il foro boario di C.da Aguglie dalle 9:00 alle 20:00 del prossimo fine settimana, prevede 2 mila metri quadrati di superficie espositiva al coperto, 12 mila all’aperto. Oltre 10 mila metri quadrati di parcheggio recintato e custodito. Organizzata dall’Associazione Ragusautostory, la stessa che organizza l’omonima fortunata manifestazione di febbraio, la mostra scambio modicana vedrà la presenza di quasi cento espositori provenienti da tutta Italia che porteranno pezzi di ricambio, memorabilia, oggettistica legati al mondo d’epoca delle due e quattro ruote. Modica Old Motors sarà anche l’occasione per vendere e comprare auto e moto. Un ampio spazio custodito sarà infatti riservato ai mezzi d’epoca in cerca di un nuovo padrone. Una chicca della manifestazione sarà rappresentata dalla presenza del Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica che presenterà la prossima edizione di ChocoModica e, per celebrare il compleanno della Lambretta, ricoprirà di cioccolato un raro modello dello scooter degli anni 50. L’opera sarà realizzata nel corso della manifestazione dall’artista Piero Puglisi che in passato si è già cimentato con una Fiat 500. Nella pista attigua ci saranno i ragazzi del modellismo dinamico che metteranno in mostra tutta la loro bravura: “Ci prepariamo ad un grande evento – commenta il Sindaco – che porterà visitatori da tutta la Sicilia e da Malta che stanno approfittando del weekend ancora estivo per trascorrere qualche giorno nelle nostre zone. Ci saranno anche tanti club rappresentati negli stand e altri che ci verranno a trovare portando i loro mezzi per partecipare tutti insieme ad una grande festa del motorismo d’epoca che coinvolgerà diversi settori del nostro comparto economico, da quello ricettivo a quello ristorativo, da quello dei trasporti a quello motoristico”.
Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica