Migranti, sindaco di Pozzallo: “Emergenza anche qui”

POZZALLO- (di Elisa Montagno) – “Ho saputo che il Governo Centrale ha previsto interventi in favore di Lampedusa. Sono d’accordo con questa scelta, vista la situazione emergenziale che sta vivendo. L’emergenza, comunque, non si esaurisce a Lampedusa. Riguarda anche altre località come Pozzallo, che non può essere esclusa dai provvedimenti previsti dal Governo».

Leggi tutto

Covid, si spenderà 1.800 euro in meno in media

Parla il presidente provinciale Confcommercio Gianluca Manenti

RAGUSA (di Elisa Montagno) – Secondo un’analisi dell’Ufficio Studi Confcommercio, ogni ragusano spenderà circa 1.800 euro in meno quest’anno. Questo significa che saranno bruciati decine di milioni di euro di consumi. Il calo più forte è destinato a registrarsi nelle aree periferiche della provincia mentre a livello percentuale il primato (-16%) appartiene alle città della zona orientale.

Leggi tutto

Aeroporto di Comiso chiuso fino al 14 luglio

COMISO (di Elisa Montagno) – Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministero della Salute, con il decreto n. 245 del 14 giugno 2020 ha stabilito di prolungare fino al prossimo 14 luglio la chiusura di tutti gli aeroporti la cui attività è stata sospesa sin dalla metà di marzo, compreso quello di Comiso.

“Abbiamo già avanzato richiesta di poter anticipare la riapertura dell’Aeroporto di Comiso al 22 giugno – precisa l’Amministratore delegato di Soaco Rosario Dibennardo – in virtù dei voli schedulati dalle compagnie aeree a partire da quella data e della previsione dell’articolo 1 comma 4 dello stesso Decreto del 14 giugno che lascia aperta la possibilità di progressive integrazioni all’elenco delle strutture di cui è autorizzata l’operatività. Attendiamo fiduciosi un riscontro da parte dell’Enac e del Ministero dei Trasporti, per poter informare al più presto i nostri passeggeri”.

Leggi tutto

L’economia in ripresa in Sicilia?

Questa possibilità nasce dalla consapevolezza che Sicilia e Malta, essendo geograficamente due isole, sono facilmente controllabili

MALTA (di Elisa Montagno) – Ripresa economica della Sicilia? Un “corridoio protetto” Sicilia-Malta e viceversa potrebbe essere la giusta risposta. Rilanciando il settore turistico, nel pieno rispetto delle regole anti Covid-19 e con l’obiettivo primario della salute collettiva, si potrebbe favorire la ripresa economica delle due isole.
Questa possibilità nasce dalla consapevolezza che Sicilia e Malta, essendo geograficamente due isole, sono facilmente controllabili e, non a caso, in queste settimane cruciali hanno fatto registrare il numero più contenuto di contagi e di persone decedute rispetto alle altre regioni d’Italia e anche su scala globale.

Per il cosiddetto “corridoio protetto” gli operatori turistici adotterebbero tutti gli specifici accorgimenti in termini di sicurezza, come già fatto in queste settimane di ”lockdown”. In tal modo si potrebbe contribuire ad una maggiore ripresa di più settori in vista della bella stagione, con ripercussioni positive anche in territorio ibleo, a cominciare da città come  Pozzallo, dal cui porto partono periodicamente nel rispetto delle norme di sicurezza i catamarani verso l’Isola di Malta. Il catamarano da Pozzallo, infatti, è uno tra i più grandi al mondo e per tale ragione si può garantire la distanza di sicurezza tra i  passeggeri, potendo viaggiare anche in assoluta comodità sul ponte esterno. L’ultima parola spetterà ovviamente alle autorità locali, che stanno già vagliando la proposta atta a sostenere l’economia delle due isole.

Leggi tutto

Coronavirus: Gdf raccoglie fondi per famiglie bisognose

La somma raccolta sara’ destinata per l’acquisto di spesa solidale 

RAGUSA, 28 APR -Le Fiamme Gialle di RAGUSA, rappresentate dal comandante provinciale, Giorgio Salerno, hanno consegnato gli aiuti raccolti, su base volontaria dei finanzieri in servizio ed in congedo della provincia ragusana, ai presidenti dell’associazione U.N.I.T.A.L.S.I. (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) di RAGUSA, Marinella Iurato, e di Modica, Salvatore Fede.

Leggi tutto

Coronavirus: Asp Catania, 6 linee telefoniche per gli utenti

Operative ogni giorno

CATANIA – Sono 6 le linee telefoniche attivate all’Asp di Catania per l’emergenza Coronavirus, sin dai primi giorni dell’epidemia: cinque per l’utenza (095.2540152/153/227/215 e 338.3526194), operative ogni giorno dalle 8 alle 19.00 e nei festivi dalle 8 alle 14; e una per i medici di medicina generale e i sindaci della provincia.

Leggi tutto
TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica