Nino Minardo: “L’aeroporto di Comiso ha un presente ed un futuro!”

Ancora ottime notizie per lo scalo ‘Pio La Torre’; il ministro Lupi garantisce al parlamentare dell’NCD sulla continuità di vita dell’aeroporto

COMISO – La nuova veste dell’aeroporto di Comiso godrà della giusta attenzione finanziaria. E’ questo nella sostanza l’esito dell’incontro che l’onorevole Nino Minardo, parlamentare nazionale dell’NCD, ha avuto con il Ministro per le infrastrutture Lupi per parlare proprio dell’aeroscalo comisano dopo l’inserimento nel piano nazionale degli aeroporti. Presenti all’incontro Enzo Taverniti amministratore delegato della SoACo e la presidente dell’Enav, Teresa Di Matteo. “Lo status di interesse nazionale da più forza all’infrastruttura – dichiara Nino Minardo – tanto da apportare importanti benefici anche nella gestione e nell’operatività dell’aeroporto”. La copertura finanziaria per servizi Enav è stato un altro tema affrontato con il Ministro Lupi, il quale ha preso impegno per inserire Comiso nel contratto di programma 2016/2019 affinchè siano garantite le risorse, cosa fattibile proprio perché l’aeroporto è di interesse nazionale. Da qui al 2016 però, dovrà essere la Regione siciliana a coprire i costi Enav come chiesto dallo stesso Ministro a Crocetta contattato nel corso dell’incontro. Minardo si è dichiarato soddisfatto dall’esito dell’incontro: “E’ un altro importante passo in avanti per l’aeroporto, commenta, dopo l’inserimento tra quelli di interesse nazionale avrà la serenità di poter programmare il proprio futuro e garantire sviluppo economico ed occupazionale al nostro territorio“.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica