Patti per la sicurezza nelle città e nei mercati iblei

Si chiamano così, gli strumenti firmati in Prefettura che servono a stabilire meccanismi di contrasto anche alla illegalità nelle strutture mercatali

RAGUSA (di Pinella Rendo) – I ‘Patti per la sicurezza’, uno strumento di solidarietà tra Stato ed enti locali per contrastare la criminalità urbana che nascono dall’esigenza di garantire ai cittadini il diritto alla sicurezza e alla migliore vivibilità. Si tratta di accordi di collaborazione e di solidarietà stipulati tra Stato ed enti locali che prevedono l’azione congiunta di più livelli di governo e la promozione di interventi. Così che in Prefettura a Ragusa, è stato rinnovato il patto per la sicurezza della città e sottoscritti il Patto per la sicurezza di Vittoria, unitamente al Protocollo di legalità per il Mercato ortofrutticolo ed il Patto per S. Croce Camerina. E’ stato il Prefetto, Annunziato Vardè, a siglare i trattati alla presenza del Presidente della Camera di Commercio, dei vertici delle Forze di Polizia territoriali, dei Segretari Generali provinciali di C.G.I.L., C.I.S.L. e U.I.L., nonché di numerosi esponenti delle amministrazioni statali e regionali operanti in questo ambito provinciale. In provincia di Ragusa, il primo patto per la sicurezza è stato sottoscritto tra la Prefettura e il comune di Ragusa il 21 aprile 2011 e nell’ambito delle attività di collaborazione da esso previste, è stata realizzata una significativa implementazione della videosorveglianza con la interconnessione del sistema che consente la visualizzazione delle immagini sia dalla Polizia municipale che dalle tre forze di polizia. Per l’attuazione dei ‘patti’ è prevista, inoltre, l’istituzione presso questa Prefettura di un ‘Gruppo di lavoro sicurezza’ coordinato dal rappresentante del Prefetto e composto dai rappresentanti del sindaco dei comuni interessati e delle forze di polizia. Il gruppo di lavoro, svolge attività propedeutiche di analisi e di definizione delle intese necessarie  per la realizzazione di azioni delle forze dell’ordine con l’ausilio della polizia locale in stretta collaborazione con il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.  Per quanto riguarda il Protocollo di legalità per il Mercato ortofrutticolo di Vittoria, il comune ne ha proposto la sottoscrizione  in relazione all’esigenza di implementare l’attività di controllo della struttura mercatale , con un costante scambio di informazioni preventive con la Prefettura finalizzato ad accertare l’assenza di tentativi di infiltrazione mafiosa in seno ai soggetti giuridici che operano all’interno del mercato

 

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica