Caso Loris, rinviato a giovedì l’incidente probatorio

In pratica oggi doveva essere il primo step

RAGUSA – (di Sergio Randazzo) Mancavano gli hard disc per la copiatura delle immagini prodotte dai sistemi di videosorveglianza, del comune di Santa Croce Camerina e dei privati che avevano messo a disposizione degli inquirenti le registrazioni, e per questo motivo l’incidente probatorio sul caso della morte del piccolo Loris, è stato rinviato a giovedì prossimo sempre di mattina ed in Questura.  In pratica oggi doveva essere il primo step dell’incidente probatorio sul trasferimento delle immagini registrate ed in possesso degli inquirenti  dalla mattina del 29 novembre del 2014, giorno dell’omicidio del piccolo Loris Stival, e anche nei giorni precedenti al delitto. E il padre del piccolo Loris, Davide Stival, ha nominato stamattina un proprio consulente di parte. Lo ha reso noto il suo legale, Daniele Scrofani. Il perito di Davide Stival è Maurizio Scalone, titolare della “Crea”, una società di impianti. Alle operazioni partecipano Luca Losio, perito nominato dal Gip, Claudio Maggioni, il consulente della Procura, Giovanni Tessitore, direttore tecnico della Polizia di Stato di Caserta, e quello di Veronica Panarello, mamma di Loris accusata dell’omicidio, Pierdavide Scambi con l’ausiliario Cristian Mendola. Al termine del riversamento delle immagini, che come detto rinviato a giovedì prossimo, non dovrebbe durare più di una quindicina di giorni, i server verranno riconsegnati al Comune di Santa Croce Camerina, che ha comunicato di avere la possibilità di rimettere in sesto l’intero sistema di videosorveglianza, ed ai privati. Le immagini oggetto del lavoro degli esperti sono relative ai percorsi effettuati in automobile da Veronica Panarello, da dicembre detenuta nel carcere di Agrigento.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica