Locali controllati dal Nas a Palermo, multe e chiusure

Per tutti le multe superano i 40 mila euro

PALERMO – I carabinieri del Nas, insieme al nucleo dell’Ispettorato del lavoro, hanno multato alcuni locali della movida palermitana: il pub “A’ Cala”, dove i militari hanno contestato una sanzione amministrativa di mille euro per carenze igienico strutturali della cucina; la trattoria “Torremuzza”; la focacceria di piazza Beccadelli, nella borgata di Sferracavallo, che ha avuto sospese le licenze per la presenza di oltre il 50% dei lavoratori in nero. Anche nella macelleria Brusca di via Carbone sarebbero stati trovati lavoratori in nero. In questo caso non e’ scattata la chiusura del locale. Per tutti le multe superano i 40 mila euro. Due pub sono stati chiusi per una settimane in applicazione dell’ordinanza del sindaco di Palermo che vieta l’utilizzo oltre l’1 degli impianti di amplificazione esterna: i locali sono il Pub 99 e il Coop Fusion nella zona del Candelai.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica