Sfruttamento delle donne, vertice in Prefettura

Al centro dei lavori le attività della Prefettura finalizzate al contrasto ai fenomeni di sfruttamento lavorativo e sessuale nelle realtà agricole della provincia

RAGUSA – In Prefettura a Ragusa un confronto operativo sulle iniziative progettuali da intraprendere per superare la marginalità sociale della manodopera straniera femminile occupata nel settore agricolo. A fare gli onori di casa il prefetto Annunziato Vardè che ha incontrato, alla presenza del sindaco di Vittoria Giuseppe Nicosia, dell’assessore ai servizi sociali del Comune di Ragusa e dei rappresentanti dell’Asp 7, il capo Dipartimento per le Pari Opportunità della presidenza del consiglio dei Ministri Ermenegilda Siniscalchi. Al centro dei lavori le attività della Prefettura finalizzate al contrasto ai fenomeni di sfruttamento lavorativo e sessuale nelle realtà agricole della provincia. Il vertice è servito anche per delineare la realizzazione di un servizio sperimentale di presidio sanitario mobile con l’obiettivo di aiutare le lavoratrici straniere ed, in particolare, di quelle di nazionalità rumena. E’ stata approfondita l’iniziativa realtiva all’utilizzazione di un bene immobile sottratto alla criminalità di Vittoria, messo a disposizione dell’amministrazione comunale di Vittoria per la realizazione di un centro polifunzionale all’interno del quale fornire- alle lavoratrici ed ai lavoratori stranieri impiegati nel comparto agricolo- i servizi di assistenza linguistica, sanitaria ed attivare servizi ludico-ricreativi, nell’intento di favorire il loro inserimento nel locale tessuto socio-economico e cultarale e miglioarne la qualità di vita con la possibilità di avvalersi delel risorse finanziarie preciste dai progranni del Dipartimento per le Pari Opportunità.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica