Chiesti un anno e due mesi a Raffaele Lombardo

Le prossime udienze si terranno il 15 ottobre per le repliche dei difensori, e il 29 ottobre per la sentenza

CATANIA – Un anno e due mesi di reclusione sono stati chiesti per l’ex presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo e 10 mesi per il figlio Toti, attualmente deputato regionale. La richiesta è stata avanzata al termine della requisitoria dai pm Lina Trovato e Rocco Liguori durante l’udienza, tenutasi nell’ex pretura di Catania, del processo per voto di scambio per l’ex leader del Mpa e per il figlio. I due erano in aula assistiti dall’avvocato Salvo Pace. Una richiesta di condanna a 10 mesi di reclusione è stata avanzata anche per gli altri tre imputati, Ernesto Privitera, Giuseppe Giuffrida e Angelo Marino, accusati nello stesso procedimento di aver beneficiato di posti di lavoro. Le prossime udienze si terranno il 15 ottobre per le repliche dei difensori, e il 29 ottobre per la sentenza.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica