Violenza sessuale: Confermata condanna per un giovane di Favara

La ragazza ha iniziato ad urlare, ma Bennardo, a quel punto, avrebbe iniziato a picchiarla, minacciandola anche di morte

AGRIGENTO –  I giudici della terza sezione della corte d’appello di Palermo hanno confermato la condanna ad un anno e 6 mesi di reclusione inflitta, in primo grado, dal Gup Alessandra Vella del tribunale di Agrigento a Chyarl Bennardo, 33 anni, di Favara (AG) accusato di lesioni e violenza sessuale. Rispetto alla sentenza di primo grado e’ stata cancellata la condanna a risarcire. L’episodio risale al 3 aprile del 2013 e si e’ verificato in via Palermo. Il giovane, secondo l’accusa, ha avvicinato una ventitreenne e l’ha invitata ad avere un rapporto sessuale, allungando le mani e palpeggiandola. La ragazza ha iniziato ad urlare, ma Bennardo, a quel punto, avrebbe iniziato a picchiarla, minacciandola anche di morte.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica