Loris, tra nuora e suocero ‘impennata’ di telefonate

Processo rinviato al 18 luglio

RAGUSA- QuellA di ieri, è stata un’udienza fondamentale nel processo a carico di Veronica Panarello, accusata dell’omicidio de l figlio Loris, a Santa Croce Camerina, il 29 novebre del 2014.  L’udienza di ieri, rinviata poi a lunedì 18 luglio, ha offerto elementi fondamentali. Intanto, la capacità di intendere e  volere di Veronica Panarello, accertata dai periti del Gup mentre la difesa ha parlato di ‘disturbo di personalità’. In gioco, ci sarebbero 10 anni in più o in meno di pena. L’altro punto emerso ieri, è che Veronica Panarello ha ribadito le sue ‘verità’: Loris lo ha ucciso il nonno, Andrea, suo suocere, che ieri era in aula. Il bambino, aveva scoperto la relazione tra lui e la mamma. Oggi, su La Sicilia, Mario Barresi pubblica un grafico che certifica le oltre 500 telefonate tra Veronica e Andrea nei cinque mesi che precedono l’atroce delitto. Il quotidiano riporta il grafico in cui vengono illustrati 646 eventi di traffico telefonico, suddivisi per mese, intercorsi tra le utenze in uso a Andrea Stival e Veronica Panarello, tra il febbraio 2013 e novembre 2014. Il grafico mostra un’impennata di telefonate a partire da maggio 2014. ìBarresi, in una intervista rilasciata a Vr News, sostiene che il rito abbreviato penalizza la difesa e pensa che possano esserci colpi di scena…INTERVISTA  MARIO BARRESI (GIORNALISTA LA SICILIA) 40”

Ieri, si è parlato anche dell’esame morfologico della risonanza magnetica a cui l’imputata e’ stata sottoposta a Catania. Il legale di Veronica Panarello, l’avvocato Francesco Villardita,  ha sottolineato che l’accertamento non e’ stato refertato. Per questo il Gup, ha disposto il deposito dell’esame entro i prossimi 15 giorni.  L’udienza, come detto, è stata  rinviata a lunedì  18  luglio

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica