Sequestra ventenne e la fa prostituire, arrestato romeno

Dal 22 luglio scorso avrebbe tenuto sequestrata in casa sua una ragazza…

CATANIA – Dal 22 luglio scorso avrebbe tenuto sequestrata in casa sua una ragazza romena di 20 anni e l’avrebbe costretta a prostituirsi, picchiandola e minacciandola con un coltello da cucina e forbici da potatura. Per questo motivo un diciottenne romeno è stato fermato dai carabinieri a Mazzarrone (Catania) con l’ipotesi di reato di sequestro di persona, riduzione in schiavitù e lesioni personali. Ad avvertire i carabinieri, che hanno liberato la ragazza e bloccato il 18enne, sono stati i familiari della vittima dopo che la giovane, utilizzando di nascosto il telefono cellulare di un cliente, nella tarda serata di ieri è riuscita a telefonare loro chiedendo aiuto. La ragazza è stata trasportata e medicata all’ospedale di Caltagirone, dove i medici hanno riscontrato ecchimosi e contusioni alle spalle e ai gomiti. Il giovane è stato rinchiuso nel carcere di Caltagirone.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica