Discarica, sindaco porta risultati Arpa in Procura

Chiesto incontro urgente con il presidente Crocetta

 

MISTERBIANCO (Ct) – I dati emersi dagli esami dell’Arpa sulla qualità dell’aria di Misterbianco e Motta S. Anastasia spingono i sindaci ed i locali comitati cittadini a mobilitarsi per intraprendere iniziative affinchè venga chiusa al più presto la discarica Valanghe d’Inverno ed il sito Tiritì che pur essendo stato dismesso non è mai stato bonificato. Il sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo, insistendo sull’illegalità e sull’inquinamento ambientale per prima cosa ha inviato i risultati, certificati questa volta da un ente pubblico, alla Procura di Catania. Di concerto con il sindaco di Motta Anastasio Carrà ed i Comitati No discarica ha chiesto un incontro urgente con il presidente della Regione Crocetta. Verranno valutati la possibilità di una class action e l’avvio di un’indagine statistica sulle malattie croniche e degenerative nella zona. Anche il sindaco di Motta si dice pronto a disporre con un’ordinanza la chiusura della discarica di fronte a certificazioni sui reali pericoli per la salute.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica