Armi e droga a Librino

La polizia arresta un pregiudicato

CATANIA – Armi da guerra, munizioni e droga. E’ quanto parzialmente detenuto in maniera illegale da un pregiudicato, Lorenzo Giustino di 40 anni, arrestato a Catania dalla Squadra Mobile della Questura. Tutto il materiale è stato scoperto la scorsa notte nel quartiere Librino dapprima nell’abitazione dell’uomo, in viale Pecorino dove sono stati trovati due involucri contenenti 25 grammi di marijuana. I controlli venivano estesi ad un locale condominiale sempre di pertinenza dell’uomo al cui interno c’erano 1 pistola calibro 9, 1 revolver calibro 38, munizioni e cocaina per 750 grammi. Altra perquisizione ha riguardato i garage dello stesso stabile. Dentro una cantina sono stati sequestrati a carico di ignoti: 4 fucili mitragliatori kalashnikov calibro 7,62 completi di caricatori con complessive 106 cartucce, 2 pistole mitragliatrici, 3 fucili automatici, 2 revolver, altre 4 pistole con relative cartucce, 1000 munizioni di vario calibro, 3 giubbotti antiproiettile, e 5 involucri contenenti cocaina per un peso complessivo di 5 kg. Giustino adesso si trova nel carcere di piazza Lanza. Dovrà rispondere di detenzione illegale di armi da guerra clandestine, munizionamento e ricettazione delle medesime nonché di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica