Ragusa, Unione comunale e l’ennesima…Battaglia nel Pd!

L’aria ‘renziana’ non ha mai digerito  l’elezione  di Gianni  Battaglia

RAGUSA- Di nuovo caos nel Pd di Ragusa. Alle viste, c’è il commissariamento. Chi non ha mai digerito l’elezione a segretario dell’Unione comunale del capoluogo di Gianni Battaglia, non ha mollato la presa. L’area ‘renziana’ del Pd del capoluogo, quella che ha a riferimento Nello Dipasquale ma anche i consiglieri comunali, Mario D’Asta e Mario Chiavola, non ha mai digerito quell’elezione. L’ha sempre contestata e adesso, si è rivolta alla Commissione Regionale di Garanzia del Partito Democratico, per chiedere il commissariamento dell’Unione Comunale del Pd di Ragusa. E da Palermo, sarebbe arrivato il via libera alla richiesta che però, non è vincolante. Nel senso che, non è automatico, dopo il ‘via libera’ che il Pd di Ragusa sia commissariato e venga rimosso Battaglia dal ruolo di segretario. Su ciò, l’unico chiamata ad esprimersi e ad avere l’autorità per farlo, è Fausto Raciti, il segretario regionale. Solo il suo diktat, ha valore. Il resto, è solo un passaggio ‘consultivo’ e, dunque, sostanzialmente inefficace. Insomma, Battaglia resterebbe segretario ma quelli che gli si oppongono in una delle tante ‘guerre intestine’ del Pd ad ogni livello, avrebbero una teorica ragione e nulla di più. Storie, insomma, da Partito Democratico che in Italia come in Sicilia e come in questo lembo dell’Isola, continua a distinguersi per liti, ricorsi, prove di forza, avversioni, caos, bracci di ferro, ricorsi, contoricorsi, carte bollate, prove muscolari, elezioni contestate, fughe in avanti, marce indietro ed ogni altro elemento che porti ai dissidi e mai all’unità. Un partito nato male e che prosegue peggio, ai minimi storici del gradimento nel Paese e in Sicilia, ormai apertamente sorpassato dal Movimento 5 stelle nel gradimento ed insidiato dal centrodestra che si cerca di ricomporre. Un partito che è una faida interna continua e costante, tra liti e dissidi e sfaldato. E il caso di Ragusa, con i ‘renziani’ contro Battaglia, è solo l’ennesima conferma di ciò

 

 

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica