Polizia sequestra beni per 3,5 mln

Perchè ritenuti di provenienza illecita

CATANIA – Ci sono anche due noti esercizi commerciali di Catania, il “Bar Castello 2” e il “Caffè Diaz”, con annessa rivendita di tabacchi, ubicati in via Armando Diaz tra i beni per 3,5 milioni di euro sequestrati dalla Polizia, su provvedimento del tribunale etneo, perchè riconducibili al pluripregiudicato Gaetano Nobile, 31 anni, ritenuto “orbitante nell’area di influenza di una cosca” catanese. Sequestrate anche 4 autovetture, fra cui una Porsche, un autocarro, un motociclo e numerosi conti correnti e rapporti bancari intestati o riconducibili a Nobile. Secondo gli inquirenti per coprire il patrimonio dell’uomo sarebbero state stipulate nel tempo da familiari e prestanome una serie di compravendite, affitti, cessioni e passaggi di proprietà. Il tutto apparentemente in regola proprio per mettersi al riparo da qualunque rilievo potesse emergere. Durante l’indagine patrimoniale a carico di Nobile è emersa una notevole sproporzione tra quanto dichiarato e realmente posseduto tale da fare pensare ad una provenienza illecita dei beni.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica