Caso Riscossione, “nessun complotto politico”

Crocetta replica a Musumeci

CATANIA – L’inaugurazione ieri pomeriggio della sede catanese di “Riparte Sicilia”, il nuovo movimento con tanto di simbolo a 9 stelle di cui è leader diventa l’occasione per il presidente della Regione Rosario Crocetta per replicare a quanto detto poche ore prima dal deputato Nello Musumeci il quale, in merito all’inchiesta della Procura etnea su presunti favori da parte di alcuni dipendenti di Riscossione Sicilia a parlamentari regionali aveva affermato di essere “nel mirino di quanti appartengono al cerchio magico di Crocetta che vuole sopravvivere anche dopo le elezioni di ottobre”. “Trovo singolare – ha detto Crocetta – che far pagare le tasse sia un complotto politico. C’è un’inchiesta che non ho fatto io, a meno che i magistrati non abbiano fatti un complotto politico…ma questa è una follia”. Crocetta poi si è soffermato sulla questione disabili dopo avere incontrato anche il fisico Fulvio Frisone e la mamma Lucia Colletta che in diverse occasioni aveva lamentato come da oltre un anno il figlio non riceve i fondi necessari per l’assistenza notturna. Crocetta ha promesso loro novità tra un paio di settimane. Si pensa di riorganizzare il sistema di attribuzione dei fondi coinvolgendo la sola Università di Catania.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica