“La politica è incapace. Non so come andare avanti”

Il fisico Fulvio Frisone senza fondi denuncia la situazione

CATANIA – Il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta lo scorso 3 marzo aveva promesso, durante una visita a Catania, un suo intervento per ripristinare celermente i fondi per l’assistenza h24, ma questi a tutt’oggi, non sono ancora arrivati con il risultato che per Fulvio Frisone, fisico nucleare disabile sin dalla nascita e la madre 86enne Lucia Colletta, entrambi residenti nel catanese, permangono le difficoltà ad andare avanti. E’ stato proprio Frisone oggi dal suo profilo facebook a denunciare l’impasse della politica siciliana sul ripristino del finanziamento previsto da una legge del 2005 che gli consentirebbe non solo di sopravvivere ma anche di potersi dedicare allo studio della fisica nucleare. Per mancanza di assistenti ha dovuto rinunciare già a due congressi. “Sono ormai anni – afferma Frisone – che mi trovo in difficoltà con la gestione della mia assistenza, per l’altalenante assegnazione dei fondi sempre insufficienti a garantirmi le 24 ore di assistenza. Attualmente sto pagando io gli operatori, ma non riuscirò ad andare avanti così molto a lungo. Sto perdendo tutti i congressi poiché tutti i miei risparmi servono per i miei operatori. Tutto questo – prosegue – mi sta creando un clima di tensione e di stress psicologico, tali da rendere la mia vita e quella di mia madre un inferno. Ho dedicato tutta una vita allo studio teorico della fusione fredda, ho ricevuto tanti onori ed altrettanti li ho dati a questa terra ed ora mi ritrovo senza la possibilità di concludere quello che ho iniziato tanti anni fa, perché la politica non riesce a dare continuità al mio lavoro ed alla mia vita, per menefreghismo ed incapacità di decidere e concretizzare. Se per la politica siciliana sono diventato una peso, che me lo dicano in faccia senza nascondersi dietro un silenzio assordante”.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica