Dai riti voodoo alla prostituzione

JOHN Belinda classe 1980

In manette “madame” nigeriana

CATANIA – Una nigeriana di 37 anni, Belinda John, è stata posta agli arresti domiciliari dalla Polizia di Catania su richiesta della Procura perchè ritenuta la ‘madame’ di un’organizzazione che gestiva una rete di giovani nigeriane, anche minorenni, da avviare alla prostituzione attirandole in Sicilia con la promessa di farle lavorare in Europa e minacciando con riti voodoo le vittime e i loro familiari di farli perseguitare se non avessero fatto fronte al debito contratto di 30mila euro a persona. Le indagini erano state avviate dopo le dichiarazioni di una minorenne nigeriana, arrivata a Palermo nel 2015 insieme ad altri migranti.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica