Controlli in un’azienda agricola e multe salatissime

controlli_polizia

La Polizia interviene nell’ipparino
VITTORIA (Di Giulia Di Martino)- Controlli della polizia nelle aziende per la commercializzazione di prodotti ortofrutticoli a Vittoria. Le primizie, erano tutte tracciate ma l’azienda vittoriese che le ha prodotte, ha eluso parecchie disposizioni di legge ed è stata sanzionata per 50.000 euro. Un accurato controllo che la polizia ha condotto assieme al Corpo Forestale dello Stato, all’Ispettorato Antifrode della Regione ed all’Ispettorato del Lavoro. L’azione, si è posta diversi obiettivi, tra cui quello di verificare la tracciabilità dei prodotti, la titolarità delle licenze e la regolarità delle assunzioni dei lavoratori. Un lavoro importante che ha permesso di constatare infrazioni per 6.000 euro inerenti il ‘lavoro nero’ visto che due dipendenti in servizio, non erano mai stati assunti. Il titolare, un albanese, ha esibito la documentazione sulla tracciabilità dei prodotti e, per effettuare una verifica, sono state controllate le serre da cui, effettivamente, arrivano i prodotti commercializzati. Il problema però, è stato che, all’interno dell’azienda agricola, sono stati riscontrati numerosi illeciti per quasi 45.000 euro di sanzioni. Mancavano alcune licenze e il titolare aveva impiegato i lavoratori come braccianti agricoli quando invece si occupavano di lavorare i prodotti per commercializzarli. Un’elusione che permette a chi la fa, di beneficiare di agevolazioni destinate all’agricoltura ma che danneggiano l’onesta concorrenza, creando danni all’economia ed ai lavoratori stessi. Violazioni perpetrate da 6 mesi e per ben 32 lavoratori e da qui, le sanzioni molto elevate

 

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica