La picchia e poi tenta di strangolarla

carabinieri005

I carabinieri arrestano fidanzato violento

CATANIA – L’aveva massacrata di botte e stava tentando anche di strangolarla quando a fermarlo sono giunti, per fortuna della vittima, i carabinieri. Poteva trasformarsi in tragedia una lite tra giovani fidanzati se non fosse arrivata la richiesta di aiuto da parte di un cittadino al 112. Tutto è accaduto la notte scorsa in piazza Montessori a Catania. I carabinieri hanno sorpreso sul sedile posteriore di una Alfa Romeo un giovane di 23 anni che stringeva le mani al collo della sua ragazza. Sottratta la vittima alla furia del fidanzato, è stata ingaggiata una violenta colluttazione con il 23enne terminata con l’arresto dell’energumeno. La vittima con il volto tumefatto è stata trasportata d’urgenza nel vicino ospedale Garibaldi Centro dove le è stato riscontrato un trauma cranio-facciale con lesioni e graffi sparsi sul collo. Ne avrà per 40 giorni. Il fidanzato, in attesa del giudizio per direttissima, è stato posto agli arresti domiciliari.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica