Traffico di droga, 61 indagati

Sgominata organizzazione italo-albanese

CATANIA – Sono 61 gli indagati, 37 albanesi e 24 italiani, tutti di origine siciliana, la maggior parte di Ragusa, nell’ambito dell’operazione antidroga “Balkan” condotta dalla Squadra Mobile della Questura di Ragusa in collaborazione con la Guardia di Finanza di Como e cooordinata dalla Procura Distrettuale di Catania. Sgominata un’organizzazione a carattere transnazionale che aveva in Albania il canale di approvvigionamento della marijuana che poi arrivava in Sicilia e nel ragusano in particolare. Le indagini, iniziate nel 2012, quando parte dei membri dell’organizzazione stava prendendo sempre più piede in territorio di Modica tentando di sconfinare nel resto della provincia iblea ha portato nel tempo all’arresto di decine di persone. La recente operazione “Blade” ha permesso di sgominare il gruppo presente in territorio di Modica, mentre attraverso Balkan gli inquirenti sono risaliti ai fornitori presenti in Albania . Durante le indagini che si sono avvalse di oltre 50 mila intercettazioni sono state effettuate decine di operazioni che hanno portato al sequestro di armi da guerra e di ingenti quantitativi di droga. Il più significativo a Belpasso nel 2013, con ben 1000 kg di marijuana. L’indagine si è conclusa nel 2015 quando la Procura etnea ha chiesto l’applicazione della misura cautelare in carcere per i 61 indagati. Nei giorni scorsi sono stati catturati promotori ed organizzatori tutti di origine albanese. 6 risultano ancora latitanti. Parte dei destinatari del provvedimento si trovavano già in carcere per droga. Dalle indagini è emerso che la droga giungeva spesso a Catania dove veniva poi suddivisa in parti più piccole, destinando centinaia di chilogrammi alla provincia di Ragusa. In altre occasioni il corriere tentava di arrivare direttamente nel territorio ibleo senza altri passaggi così da guadagnare di più. Gli agenti della Squadra Mobile di Ragusa hanno filmato decine di incontri dei vertici dell’organizzazione, i viaggi dei corrieri internazionali ed i singoli scambi di droga nelle ‘piazze di spaccio’.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica