Siciliane di Lega Pro a caccia di una guida tecnica

A Catania si attende l’annuncio di Lucarelli

CATANIA – Siciliane di Lega Pro in cerca di un allenatore. Alcune lo hanno già trovato ad attendono solo di annunciarlo, altre hanno ufficializzato la separazione e valutano il profilo migliore. Il Catania punta tutto su Cristiano Lucarelli. L’ad Lo Monaco ha già trovato l’accordo e nelle prossime ore dovrebbe arrivare la firma su un contratto di durata biennale. Pro Vercelli, Empoli e Livorno pare si siano intromesse ma che Lucarelli possa rinunciare al Catania appare molto improbabile. La società rossazzurra intanto ha ufficializzato l’arrivo del centrocampista Francesco Lodi, classe 1984. Il giocatore, abile nei calci piazzati, dopo la parentesi di Udine, si è allenato con il Catania per tutto il girone di ritorno della stagione appena conclusa. Per lui si tratta di un ritorno dopo 110 partite e 22 reti tra il 2011 e il 2014. Ha sottoscritto un contratto triennale. Il Siracusa ha ufficializzato l’addio di Andrea Sottil. L’allenatore piemontese punta a trovare una panchina in B. Resta invece il ds Laneri impegnato insieme al dg Iodice a trovare il sostituto. Si parla di Lello Di Napoli e di Salvatore Campilongo, ultime stagioni rispettivamente all’Akragas e alla Vibonese. Situazione in evoluzione a Trapani. L’allenatore Calori e il ds Salvatori sono andati via. Per quanto attiene il nuovo tecnico si parla di Sottil, Sannino e Firicano. Difficile invece un ritorno di Cosmi. Manca solo l’annuncio per ufficializzare Pino Rigoli sulla panchina della Leonzio. Ad Agrigento si attende l’ingresso di nuovi soci per fare chiarezza sui progetti. Francesco Di Gaetano, ultimo anno alla guida della Primavera del Trapani potrebbe sostituire Di Napoli. In casa Messina la dirigenza lavora su più fronti in primis quello economico. Per il dopo Lucarelli si parla di Auteri e di Pino Raffaele. Intanto è stato trovato l’accordo con l’amministrazione comunale per giocare le gare casalinghe allo stadio Celeste la prossima stagione, fermo restando la possibilità di utilizzare il San Filippo per i match di maggiore richiamo.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica