Lega Pro, il punto sulle siciliane

Il Trapani si riaffida a Calori

CATANIA – Alessandro Calori resta dunque sulla panchina del Trapani. L’opera di riavvicinamento tra la parti si è conclusa in maniera positiva ed il tecnico aretino, che ha sfiorato l’impresa di salvare i granata totalizzando 33 punti e in 25 gare, ha raggiunto un nuovo accordo sulla base di un contratto biennale. Adesso bisognerà allestire un organico all’altezza della Lega Pro. Una volta definito l’acquisto del difensore Alcibiade, svincolato, ultima stagione alla Paganese, il Catania punta a a concludere altre operazioni in entrata e in uscita. Nel mirino dell’ad Lo Monaco un altro difensore Luca Bruno, classe 1996, del Messina. Pozzebon è sul piede di partenza nonostante il giocatore abbia manifestato la volontà di restare. Il Messina lavora per arrivare al prossimo 30 giugno con tutte le carte in regola per l’iscrizione. Il nodo proncipale è legato alle 5 mensilità che la società deve pagare ai propri tesserati. In queste ore si susseguono i colloqui tra dirigenti e giocatori per trovare una soluzione che soddisfi tutti. Ogni discorso di natura tecnica è rimandato ai primi di luglio. Affidata la panchina a Pino Rigoli la Leonzio è proiettata sul mercato. Da Catania potrebbe arrivare il terzino Tino Parisi. Ad Agrigento si attende l’ingresso ufficiale di nuovi soci. Una cordata sarda sarebbe pronta ad acquisire alcune azioni. Anche in questo caso il timore dei tifosi è che non si arrivi in tempo per l’iscrizione al campionato. Il Siracusa giocherà il prossimo campionato su un manto sintetico. A breve partiranno i lavori allo stadio De Simone.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica