Catania, ritiro a Torre del Grifo dal 13 luglio

Messina ed Akragas, permangono le difficoltà economiche

CATANIA – Scatterà giovedì 13 luglio a Torre del Grifo, per la settima volta consecutiva, il raduno del nuovo Catania targato Lucarelli che dunque effettuerà il ritiro, dopo visite mediche e test atletici, sempre in sede. L’ad Lo Monaco continua a lavorare per completare l’organico. In difesa si attende l’ufficialità per Alcibiade e Semenzato. Nel mirino anche Bruno del Messina che Lucarelli conosce bene. I maggiori sforzi sono concentrati sull’attacco vero tallone d’Achille della passata stagione. Pozzebon e Russotto andranno via. Tornerà a disposizione dopo il prestito Anastasi ma il nome caldo è Arma del Pordenone. Sistemata la questione allenatore con l’ingaggio a sorpresa di Paolo Bianco, il Siracusa punta a rafforzare l’organico. Da definire il futuro di Santurro e Scardina. Resta difficile la situazione in casa Akragas. Il presidente Alessi e l’azionista di maggioranza Giavarini hanno smentito l’interessamento di presunti imprenditori per entrare a far parte della società. Stando così le cose la squadra rischia di non iscriversi al prossimo campionato di Lega Pro. Situazione precaria anche a Messina con il presidente Proto che sta cercando di far fronte a tutti gli adempimenti previsti per l’iscrizione. Si svolgerà anche quest’anno a Spiazzo, in Trentino, la preparazione pre-campionato del Trapani che inizierà il 12 luglio. Sabato 22 è in programma un’amichevole con l’Hellas Verona. Si è tuffata nel mercato anche la Leonzio. Il tecnico Rigoli verrà presentato ufficialmente i primi di luglio.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica