Il Messina non presenta ricorso, addio serie C

Sgomenti tifosi e giocatori

CATANIA – Il Messina rinuncia a presentare il ricorso per l’ammissione al prossimo campionato di serie C al termine di settimane frenetiche che avevano fatto sperare fino all’ultimo in una soluzione. Nel corso della giornata di ieri tutto sembrava sotto controllo a parte la fidejussione sottoscritta con una compagnia diversa da quella indicata dalla Lega. Un problema non di poco conto visto che la polizza poteva non rientrare tra quelle valide per l’iscrizione al campionato. Ed è per questo motivo che il presidente Proto, dopo avere chiesto pareri a diversi consulenti, ha deciso di non presentare ricorso, decisione che ha gettato nello sconforto tifosi e giocatori. Questi ultimi hanno chiesto un incontro con il presidente Gravina visto che devono ricevere ancora 6 stipendi. In una lettera aperta Proto ha espresso tutta la sua amarezza, specificando di avere trovato un club tecnicamente fallito e che il Messina ce la poteva fare se certi imprenditori non si fossero tirati indietro. Presenta in extremis il ricorso invece l’Akragas che ha allegato la fideiussione di 350mila euro e il premio di 40 mila versando gli stipendi e i relativi contributi ai tesserati. Giovedì 20 luglio il Consiglio Federale si pronuncerà in via definitiva sulle ammissioni ratificando anche le esclusioni. Per quanto attiene le altre siciliane il Catania ha iniziato la preparazione a Torre del Grifo. Sul fronte mercato si attende l’ufficialità per il difensore Ramzi Aya dell’Andria. Proseguono le trattative per l’attaccante Arma del Pordenone. La Leonzio perfeziona l’acquisto del centravanti 23enne Antonio Gammone proveniente dal Melfi. Prosegue a Spiazzo la preparazione del Trapani. Scatterà domani il ritiro del Siracusa a Palazzolo.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica