“Su questione migranti nessuno sia lasciato solo”

Minniti Schulz ct

Ieri la visita a Catania di Minniti e Schulz

CATANIA – Il modo in cui funziona la complessa macchina dell’accoglienza ai migranti al centro della visita a Catania del leader del partito socialdemocratico in Germania nonchè ex presidente del parlamento europeo ed aspirante cancelliere, Martin Schulz che prima, accolto dal sindaco Bianco, si è recato al porto salendo su nave Diciotti della Guardia Costiera e poi si è recato presso il centro Santa Maria degli Angeli sede del consorzio “Il Nodo” che ha accolto 25 migranti, tutti minori non accompagnati che tra le attività svolte curano un orto biologico nell’ambito di un progetto finanziato dal Ministero dell’Interno. Qui è arrivato anche il Ministro dell’Interno Marco Minniti che ha elogiato il lavoro fatto da Catania e dalla Sicilia tutta nell’ambito dell’accoglienza ai migranti. “Questo centro – ha detto – è l’esempio di ciò che vogliamo fare in tutt’Italia: qui si coniugano il principio dell’accoglienza con quello del lavoro per i minori non accompagnati che qui studiano le lingue, imparano l’italiano e apprendono i principi fondamentali della cultura del nostro paese ed europea. Quella del controllo dei flussi demografici – ha aggiunto il Ministro – è una partita che nessuno può affrontare da solo e nella quale nessuno può essere lasciato solo. L’Italia nell’ultimo anno e mezzo sta ospitando 25 mila minori non accompagnati. “In Europa – ha detto Schulz rivolgendosi anche ai tanti giornalisti tedeschi al suo seguito – vale ancora il regolamento di Dublino 2, e quindi i Paesi di frontiera in cui arrivano i migranti sono quelli che li devono accogliere. Ma tutti i Paesi europei devono collaborare, ricollocando urgentemente chi arriva. Questo finora non avviene”. Minniti e Schulz successivamente si sono recati a Palazzo degli Elefanti dove hanno firmato il Libro d’Onore. Nel corso della visita è stato anche annunciato che la prima riunione del Comitato per la Sicurezza della Città Metropolitana, presieduto dal Ministro dell’Interno, si terrà a Catania nel prossimo mese di settembre. La giornata si è conclusa con una visita di Schultz e Bianco al monumento funebre del Cimitero di Catania dove sono sepolti diciassette migranti morti nel Mediterraneo e mai identificati.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica