“No ad un impianto per il trattamento del percolato”

Misterbianco percolato ok

Il sindaco di Misterbianco annuncia battaglia dopo richiesta Oikos

MISTERBIANCO (Ct) – “No ad un impianto di trattamento del percolato a ridosso della discarica Valanghe d’Inverno in territorio di Motta S. Anastasia, ma a poche centinaia di metri dal centro abitato di Misterbianco”. Annuncia una nuova battaglia il sindaco misterbianchese Nino Di Guardo noto per il suo impegno per arrivare alla bonifica della vecchia discarica Tiritì ed alla chiusura di “Valanghe d’Inverno” finora mai avvenute. La nuova questione riguarda la richiesta di autorizzazione da parte della Oikos, società che gestisce il megaimpianto per lo smaltimento dei rifiuti, per realizzare una struttura dedita al trattamento del percolato nell’area di via Verdi a Motta. Il percolato è il liquido inquinante che fuoriesce dalle montagne di rifiuti immessi in discarica e che deve essere recuperato ed inviato agli impianti di trattamento che l’Oikos ora chiede di realizzare. Competente al rilascio delle autorizzazioni è l’assessorato regionale territorio ed ambiente. “Assumeremo tutte le iniziative necessarie per contrastare questa richiesta – afferma Di Guardo che oggi ha incontrato i giornalisti insieme ai Comitati No Discarica – Il presidente Crocetta ha promesso mille cose ma non ne ha mantenuta una”

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica