Violentata dopo una serata in discoteca

stupro misterbianco ok

E’ accaduto a Misterbianco nella notte tra sabato e domenica

CATANIA – Stuprata e abbandonata in mezzo alla strada. L’ennesima brutta storia di violenza su una donna dopo quella recente ai danni di una dottoressa della Guardia Medica di Trecastagni, arriva da Misterbianco dove una 25enne di Ramacca nella notte tra sabato e domenica è stata violentata da tre uomini di Catania, Misterbianco e Valverde di 36, 34 e 24 anni, fermati poi dai carabinieri. Secondo quanto si è appreso, tutto è cominciato con una serata in discoteca a Catania dove la 25enne è andata insieme a una persona che avrebbe conosciuto su un social network. Nel corso della serata, forse dopo avere bevuto qualche bicchiere di troppo, avrebbe legato con un altro giovane mai visto prima accettando di farsi accompagnare a casa da lui. Sono circa le 4 del mattino e l’uomo insieme a due suoi amici la portano in auto in via Muscalora a Misterbianco, una strada isolata che conduce a San Giovanni Galermo, recentemente ristrutturata ed ubicata nella zona sud est del centro storico. A questo punto avvengono le violenze che si protraggono per oltre 1 ora. Il terzetto fugge e abbandona la vittima in mezzo alla strada. Un automobilista di passaggio la nota e chiama i carabinieri della locale Tenenza che avviano le indagini insieme ai colleghi del Comando Provinciale. La ragazza racconta nei dettagli quanto accaduto e fornisce elementi utili per risalire ai responsabili che vengono individuati e fermati singolarmente già alle prime luci dell’alba. Adesso si trovano nel carcere di piazza Lanza. La 25enne nel frattempo in stato di schock viene portata nel vicino ospedale Garibaldi-Nesima dove scatta il ricovero. L’inchiesta è coordinata dal Procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, dall’aggiunto Marisa Scavo e dal sostituto Fabio Regolo.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica