Vertenza Pubbliservizi, ancora incertezza su futuro

Pubbliservizi ok

Oggi sit-in dei lavoratori

CATANIA – Non si è ancora risolta la vertenza Pubbliservizi, la partecipata della Città Metropolitana di Catania che dà lavoro a 380 persone e che attraversa una grave crisi economica. Lo scorso 26 settembre il sindaco Bianco aveva apposto la firma sulla proroga del contratto di servizio fino al 31 dicembre 2017 con una clausola di rinnovo triennale e con la promessa di fare pervenire i 2 stipendi arretrati. Di questi ad oggi è giunto solo quello di agosto. Non c’è certezza per settembre ed a breve maturerà quello di ottobre. Peraltro, secondo Cgil, Cisl, Uil e Ugl che oggi hanno indetto un sit-in presso la sede dell’ex provincia a Tremestieri, l’affidamento dei servizi è stato ridotto a 700 mila euro mensili a fronte dell’1,2 milioni in precedenza dedicati, situazione che si tramuterà nell’impossibilità di potere svolgere tutte le normali mansioni.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica