Droga e armi, 7 arresti della Gdf

Sgominata banda italo-albanese

CATANIA – Era dedita al traffico internazionale di droga ed armi l’organizzazione criminale italo-albanese smantellata dalla Guardia di Finanza di Catania che, con il coordinamento della Procura, ha arrestato, nell’ambito dell’operazione Rosa dei Venti, 7 persone, 4 italiani e 3 albanesi nonchè sequestrato fucili kalashnikov e munizioni e 20 mila euro in contanti. Gli italiani, rintracciati a Vittoria, Modica, Palagonia e il quartiere San Giorgio di Catania, sono i catanesi Antonino Riela, Gianluca Passavanti e Vincenzo Spampinato, quest’ultimo già detenuto, ed il ragusano Angelo Busacca. L’ordinanza di custodia cautelare in carcere colpisce altri 4 cittadini albanesi di cui verrà chiesta l’estradizione. L’organizzazione negli ultimi anni è riuscita a trasportare in Italia dalla costa albanese oltre 3500 kg di marijuana che è stata sequestrata in più occasioni dalle fiamme gialle. La droga era destinata alle piazze di spaccio di Catania e delle province di Ragusa e Siracusa. Il giro d’affari stimato è di oltre 20 milioni di euro. Nel corso delle indagini sono stati arrestati 20 corrieri attraverso l’impiego di unità “antiterrorismo e pronto impiego” e cinofile del Gruppo della Guardia di Finanza di Catania. In mare sono stati impiegati mezzi del corpo della stazione navale di Messina e del Comando operativo aeronavale.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica