Commemorazione dei Defunti

Al Cimitero scatta piano decoro e accoglienza

CATANIA – Il cimitero monumentale di via Acquicella a Catania si prepara ad accogliere migliaia di visitatori in vista della commemorazione dei defunti molto sentita anche nel capoluogo etneo. Gli opertori della direzione Ecologia e dei servizi manutentivi del Comune hanno già provveduto ad effettuare le operazioni di pulizia straordinaria per per dare ordine e decoro alle aree interne. Il Campo santo mercoledì 1 e giovedì 2 sarà aperto al pubblico dalle 7 alle 17. Durante tale periodo saranno sospese tutte le autorizzazioni per l’ingresso degli autoveicoli. Soltanto i disabili, in presenza di contrassegno, potranno accedere dalle 12 alle 15. Giovedì 2 alle 10,30 sarà celebrata una messa nella chiesa della Resurrezione, all’interno del Cimitero. Saranno disponibili 30 bagni mobili ecologici, 4 dei quali riservati ai portatori di disabilità. I visitatori potranno servirsi anche di un servizio di trasporto in pullman. 8 autovetture comunali accompagneranno anziani e persone con problemi alla deambulazione fino alle zone richieste. Per allegerire il traffico veicolare Trenitalia metterà a disposizione gratuitamente dei treni navetta dalla stazione Centrale ad Acquicella e viceversa. Il percorso durerà circa dieci minuti. I treni inizieranno le corse, giorno 1 alle 7 .44 e termineranno alle 17.52, il 2 dalle alle 8.10 alle 17.08. L’Azienda Metropolitana trasporti ha previsto l’istituzione di due linee dedicate in aggiunta a quelle esistenti e la modifica del percorso di altre. Le nuove linee saranno la F ovest Sanzio Cimitero e la 448 F Cannizzaro/via Caruso Cimitero. I percorsi sono stati appositamente studiati per fare in modo di collegare ogni parte della città a via Acquicella.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica