Il Catania pareggia con il Cosenza

Serie C logo nuovo

Il Lecce ora è a +6

CATANIA – Il Catania pareggia 2-2 al Massimino contro il Cosenza ed alla luce del successo del Lecce a Bisceglie, la strada verso la promozione diretta, già in salita, diventa ancora più impervia. I calabresi passano in vantaggio al 16°: Mazzarani, schierato in avanti nel modulo 3-5-2 accanto a Curiale, perde palla a centrocampo, Mungo la recupera, avanza verso la porta senza essere contrastato e dal limite la piazza all’angolino. Al 25° il raddoppio di Bruccini direttamente su punizione. Pisseri nell’occasione non è esente da colpe. La squadra rossazzurra accorcia le distanze 4 minuti dopo grazie a Barisic che riesce a infilarsi tra le maglie avversarie e fulmina Saracco. La figuraccia viene evitata solo all’88°. Su corner di Lodi, Ripa allunga di testa favorendo l’inserimento di Manneh che insacca da due passi. Il forcing finale non porta a nulla. Il Lecce adesso dista 6 punti. Il Siracusa ottiene 3 punti importanti ai danni di un Akragas che ha lottato con tutte le sue forze dimostrandosi però troppo sterile in fase offensiva. A decidere la gara del De Simone una splendida punizione al 60° di Liotti che dal vertice dell’area calcia a giro ed infila all’incrocio. La vittoria permette agli aretusei di avvicinarsi al terzo posto occupato dal Trapani a soli due punti di distanza. La squadra di Calori pareggia 0-0 in trasferta contro la Casertana senza riuscire a segnare neppure in superiorità numerica dopo l’espulsione di Padovan al 56°. La Sicula Leonzio conferma di attraversare un ottimo momento andando a vincere 3-0 a Catanzaro. Succede tutto nella ripresa. Al 73° Marano di testa porta in vantaggio i bianconeri dopo una respinta di Nordi con l’aiuto della traversa su tiro di Arcidiacono. Il raddoppio lo realizza quest’ultimo su rigore concesso al 78° per un fallo di mano di Marin. Foggia firma il tris al minuto 86 dopo avere raccolto un invito di Sibilli.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica