Operazione “Narcos”, latitante arrestato in Portogallo

guardia-di-finanza

Tornava dagli Stati Uniti  

CATANIA – Lo hanno catturato all’aeroporto di Lisbona da dove stava tentando di fare rientro in Europa con un volo proveniente dagli Stati Uniti. Si è conclusa così la latitanza di Claudy Eliseo Peguero Cruz, nato in Spagna ma con passaporto dominicano, coinvolto nell’operazione antidroga Narcos della Guardia di Finanza di Catania risalente allo scorso mese di marzo. L’arresto è stato effettuato dalla polizia portoghese grazie alla segnalazione delle fiamme gialle coordinate dalla Procura etnea. L’operazione narcos consentì di sgominare un gruppo che organizzava consistenti importazioni di cocaina sull’asse Sud-America-Sicilia. Nei confronti dei quattro principali responsabili, tra i quali Peguero Cruz, che si trovava all’estero, era stato emesso dalla Procura etnea un provvedimento di fermo di indiziato di delitto d’urgenza, che fu eseguito nei confronti di tre italiani contestualmente al sequestro, in un container sbarcato nel porto di Salerno, di un carico di oltre 110 chili di cocaina. Il 9 febbraio le Fiamme Gialle sono venute a conoscenza dell’imminente arrivo del latitante a Lisbona grazie ad un costante scambio di informazioni tra il Comando Generale della Guardia di Finanza e gli organi statunitensi. Alla luce del mandato di cattura internazionale disposto dal Tribunale di Palermo, competente ora sul procedimento penale, si è in attesa dell’estradizione.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica