Serie C, vigilia di campionato per le siciliane

Serie C logo nuovo

Il Catania affronta l’Akragas al De Simone

CATANIA – Siciliane di serie C pronte a scendere in campo domani per la 35° giornata. Al De Simone di Siracusa alle 14,30 è in programma Akragas-Catania con i rossazzurri determinati a vincere per sperare ancora nella conquista del primo posto. Lucarelli sarà costretto a rinnovare il reparto arretrato. Aya è acciaccato, Bogdan squalificato ed allora ci sarà spazio per Esposito, Blondett, Tedeschi e Porcino. Non è esclusa l’ipotesi Semenzato sulla corsia destra. Anche centrocampo ed attacco potrebbero subire variazioni con il possibile impiego di Bucolo, Di Grazia o Russotto. In avanti il punto di riferimento sarà Curiale nonostante non sia al meglio, altrimenti verrebbe chiamato in causa Ripa. Gli agrigentini sono già retrocessi ma ci tengono a chiudere in maniera dignitosa il campionato. Proprio l’Akragas  insieme a Siracusa e Matera figura tra le società deferite dalla Procura Federale per inadempienze fiscali relative al pagamento dei contributi di marzo. In caso di punti di penalizzazione cambierebbe la classifica del girone c di serie C ma per saperne di più bisognerà attendere le prossime settimane. Gli aretusei sempre alle 14,30 sono pronti domani a sfidare in trasferta il Catanzaro con l’obiettivo di vincere per conquistare punti in chiave play- off. Il Trapani, dopo la sconfitta con il Francavilla cerca il riscatto al Provinciale contro l’Andria. A complicare i piani di Calori infortuni e squalifiche che porteranno a modifiche nella formazione. I granata, a quota 63, devono vincere le restanti 4 gare per sperare ancora di agganciare e superare il Lecce. E’ una Sicula Leonzio convinta dei propri mezzi quella che alle 18,30 affronterà all’Angelino Nobile il Cosenza. Diana dovrebbe confermare Lescano al centro dell’attacco. Probabile anche l’impiego di Arcidiacono. Un eventuale vittoria sarebbe vitale per sperare nei play off.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica