Serie C, lunedì sera c’è il derby Catania-Trapani

Indetta al Massimino la “giornata rossazzurra”                            

CATANIA – Il Catania non molla. A tre giornate dal termine del campionato la squadra rossazzurra inizia la settimana che porterà al derby con il Trapani in programma lunedì sera al Massimino dove ci sarà la giornata rossazzurra con la sospensione di abbonamenti ed ingressi di favore. In caso di vittoria, il Lecce, che osserverà un turno di riposo, manterrebbe solo 1 punto di vantaggio. I salentini nelle ultime due giornate giocheranno contro la Paganese in casa e il Monopoli in trasferta. A questa gara in particolare fanno affidamento i tifosi rossazzurri alla luce della necessità del Monopoli di conquistare punti per un buon piazzamento play-off e della rivalità tra le due squadre pugliesi. Il Catania invece, dopo il Trapani, dovrà vedersela contro il Matera in terra lucana ed il Rende al Massimino. Contro l’Akragas Lucarelli è stato bravo a dosare le forze facendo uscire i vari Porcino, Lodi, Mazzarani e Manneh nel momento opportuno. L’Akragas ha fatto la sua onesta gara ma è chiaro che si attende al più presto la conclusione di un campionato da dimenticare culminato con la retrocessione.  Il Trapani, reduce dal pareggio casalingo con l’Andria, si giocherà il tutto per tutto. Calori ha ribadito come non sia ancora finita. Per i granata sarà l’ultima occasione di agganciare almeno il secondo posto. La notizia dell’ennesimo deferimento ha forse condizionato il Siracusa nella gara persa con il Catanzaro. E’ mancata la solita determinazione vista lontano dal De Simone ed i calabresi ne hanno approfittato. Non resta che pensare alla prossima gara casalinga contro il Bisceglie. Sarà fondamentale vincere per sperare in una buona posizione nella griglia play-off. La Sicula Leonzio non ha giocato male contro il Cosenza tuttavia le parate del portiere calabrese, un rigore sbagliato e una traversa alla lunga sono stati determinanti. Le speranze di agganciare in extremis i play off con sono tramontate ma servono punti e vittorie nelle ultime giornate. A cominciare dalla gara di domenica a Pagani.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica