Cantastorie protagonisti all’auditorium “Dalla Chiesa”

Cantastorie

4 quelli che si sono esibiti

SAN GREGORIO (Ct) – “Cantastorie, accorato canto di Sicilia”. Questo il titolo della “due giorni” organizzata lo scorso fine settimana nell’Auditorium “Dalla Chiesa” di San Gregorio di Catania, organizzata dall’Associazione culturale “Radiusu” e patrocinata dal Comune. La seguitissima iniziativa ha visto rappresentate le varie arti dei cantastorie, tradizionali e contemporanee, perché diversi negli stili sono gli artisti nelle loro discipline. I quattro cantastorie sono stati presentati da Marinella Arcidiacono che ha condotto le due serate cui ha preso parte anche il sindaco Carmelo Corsaro. Ad esibirsi Carlo Barbera, Alfio Patti, aedo dell’Etna nonché direttore artistico dell’evento, giunto alla seconda edizione, Luigi Di Pino e il decano dei cantastorie Nonò Salamone. Dai canti amorosi a quelli dei temi sociali; dalle storie di cronaca e quelle ironico-giocose. I cantastorie hanno fatto rivivere una Sicilia sconosciuta ai più affrontando argomenti contemporanei e contestualizzando quelli di epoche diverse.  Il Festival, che ha avuto al suo interno anche una mostra di carretti siciliani, pupi e un’estemporanea di pittura, è a sostegno della candidatura nell’Unesco de “La tradizione dei Cantastorie” che dal 2016 figura nel reis, il registro delle eredità immateriali siciliane.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica