Play off, Catania e Trapani attendono esiti secondo turno

Serie C logo nuovo

Nel frattempo prosegue preparazione

CATANIA – Per i play off c’è ancora tempo ma il Catania prosegue la preparazione a Torre del Grifo, consapevole che le difficoltà non mancheranno già a partire dalla prima gara in programma il 30 maggio. La squadra di Lucarelli guarda oggi con interesse al secondo turno degli spareggi promozione che completeranno la fase a gironi. Si giocherà in gara secca. In caso di parità al termine dei novanta minuti regolamentari si qualificherà la formazione meglio piazzata al termine del campionato, già forte del fatto di giocare in casa. Le promosse accedono al primo turno della fase nazionale e sfideranno le teste di serie Pisa, Sambenedettese, Trapani e Alessandria in gare di andata e ritorno il 20 e il 23 maggio. Solo dopo queste gare arriverà il momento del Catania, che entrerà in scena nel secondo turno della fase nazionale: come detto il 30 maggio in trasferta e il 3 giugno al Massimino, da testa di serie insieme a Siena e Sud Tirol. L’altra testa di serie sarà la migliore classificata delle promosse dal turno precedente. Lucarelli deve valutare le condizioni di chi non ha preso parte dall’amichevole con l’Igea Virtus, tra questi il bomber Curiale che comunque il 30 maggio sarà a disposizione. In casa Trapani, Calori sta facendo lavorare i suoi a porte chiuse. Il tecnico granata sta cercando di recuperare gli ultimi acciaccati Visconti e Polidori per avere tutta la rosa a disposizione. A buon punto anche il recupero dell’infortunato di lungo corso Ferretti.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica