Presentato il programma di “Tre giorni senza frontiere”

Tre giorni senza frontiere

Iniziativa della Comunità di S. Egidio all’insegna dell’integrazione

CATANIA – Giochi, divertimento, memoria ed integrazione caratterizzeranno la quinta edizione di “Tre giorni senza frontiere”, iniziativa organizzata dalla Comunità di S. Egidio a Catania che si svolgerà da domani all’11 agosto. Saranno presenti giovani provenienti da diverse città d’Europa ma anche giovani migranti, o “nuovi europei”, come vengono definiti, che risiedono nei centri di prima e seconda accoglienza. L’evento clou sarà venerdì alle 10 con il ricordo del primo tragico sbarco a Catania avvenuto il 10 agosto del 2013 sul lungomare della playa all’altezza del lido Verde quando persero la vita 6 giovani egiziani. In programma anche giochi, assemblee e laboratori sul tema della pace e dell’integrazione. L’iniziativa, patrocinata da Guardia Costiera, Prefettura e Comune, quest’anno coincide con le politiche sull’accoglienza volute dal nuovo governo nazionale che hanno ridotto gli sbarchi. Alla presentazione odierna, al Dipartimento di Scienze Politiche, ha preso parte anche la Fondazione di Comunità di Messina che dal 2010 nel capoluogo peloritano promuove sviluppo e integrazione.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica