Operazione anti caporalato dei carabinieri

carabinieri caporalato

Denunciati 8 imprenditori

CATANIA – Vasta operazione dei carabinieri di Catania contro lo sfruttamento dei lavoratori nel settore agricolo e zootecnico in un momento in cui l’argomento è sotto i riflettori alla luce dei migranti morti in incidenti stradali mentre tornavano a casa, stipati all’interno di furgoni, dopo una giornata trascorsa nelle campagne. I controlli sono stati effettuati in 30 aziende nelle zone di Randazzo e Caltagirone ed hanno portato alla denuncia di 8 imprenditori. I militari dell’Arma hanno scoperto violazioni della normativa in materia di immigrazione, ossia nei casi in cui il datore di lavoro impiega un lavoratore non comunitario e senza permesso di soggiorno),  la mancata formazione, visita medica, l’elaborazione dei documenti di valutazione dei rischi e la prescrizione delle cautele contro gli infortuni. Allarmanti le cifre sui dipendenti in nero: Su 180 controllati 74 sono risultati irregolari. Tra di loro anche extracomunitari clandestini. La maggior parte dei lavoratori erano retribuiti con somme notevolmente inferiori a quelle previste nei contratti di categoria nazionali e per raggiungere le aziende percorrevano distanze massacranti a bordo di furgoni fatiscenti forniti dai titolari. Nel complesso sono state anche elevate sanzioni per 200.000 euro e recuperati contributi previdenziali per oltre 60.000 euro.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica