Operazione contro la pedopornografia on-line

La Polizia Postale arresta un 32enne di Verona    

CATANIA – 15 italiani denunciati, uno dei quali arrestato e circa 200 stranieri che saranno segnalati alle autorità di vari Paesi. E’ il bilancio dell’operazione “Showcase” contro la pedopornografia online, condotta dalla Polizia Postale di Catania con il coordinamento della Procura etnea. L’indagine ha preso le mosse da un monitoraggio sul web e dalla successiva scoperta, su una piattaforma di un paese estero, di un forum con pagine dedicate alla pornografia minorile contenenti immagini e commenti che istigavano pubblicamente a commettere atti sessuali ai danni di minori postati da centinaia di utenti. Gli agenti nel giro di 1 anno sono riusciti ad acquisire prove schiaccianti nei confronti di diverse persone, tanto da indurre la Procura di Catania a disporre numerose perquisizioni domiciliari ed informatiche nei confronti di 15 indagati, residenti in varie parti d’Italia. Per loro l’accusa è di detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico nonché di istigazione a pratiche di pedofilia. L’arrestato è un 32enne di Verona, trovato in possesso di centinaia di file di particolare gravità. Il materiale informatico sequestrato sarà sottoposto ad approfondite analisi. Le province interessate dalle perquisizioni sono Belluno, Bergamo, Bologna, Ferrara, Milano, Potenza, Siracusa, Torino, Verona e Vercelli.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica