Il Catania riceve domani il Catanzaro

Calcio ct logo

Oggi in campo Trapani, Siracusa e Leonzio

CATANIA – Il Catania è pronto ad affrontare il Catanzaro per l’11° giornata di campionato. Domani alle 14,30 al Massimino i rossazzurri al cospetto della compagine di Auteri, grande conoscitore della categoria, sono chiamati a dare un seguito alla vittoria ottenuta con il Siracusa. Ci si chiede quale modulo deciderà di adottare Sottil. In caso di difesa a 3 Esposito, ormai ristabilitosi dopo gli ultimi acciacchi, tornerà tra i titolari. Con lo schieramento a 4 Aya e Silvestri formerebbero la coppia di centrali. Non ci sarà Llama che soffre di un problema muscolare ad un polpaccio. Barisic ha ormai recuperato anche se non ha ancora i 90 minuti nelle gambe. Probabile l’impiego di Giuseppe Rizzo in mediana. Sulla trequarti dovrebbe giocare Manneh. In attacco Curiale e Marotta. In campo già oggi le altre siciliane di terza serie. La capolista Trapani alle 14,30 gioca in trasferta contro la Casertana. Per i granata potrebbe essere la consacrazione definitiva in casa di una delle squadre più accreditate del torneo. Italiano conferma il 4-3-3 con i giovani Mulè e Da Silva al centro della difesa, alla luce delle assenze di Pagliarulo, Garufo e Scognamillo cui si è aggiunto l’attaccante Ferretti. Il Siracusa alle 16,30 è di scena a Brindisi contro il Francavilla. L’obiettivo è di riscattare la sconfitta di Catania. Pazienza dovrebbe optare per il 4-4-2 con l’esordio in difesa di Bruno dal primo minuto in coppia con Turati. In avanti Vazquez ed uno tra Catania, Rizzo e Diop. Tra i pali ancora Giuseppe Messina viste le precarie condizioni di Gomis. La Sicula Leonzio, reduce da 3 vittorie consecutive, riceve alle 20,30 il Rende. Tra i convocati figura per la prima volta il difensore Petta, mentre rimane fermo ai box Sonny D’Angelo. Disponibile anche il difensore Laezza che ha scontato la squalifica. In attacco potrebbe trovare posto Gammone dall’inizio. La società del presidente Leonardi ha deciso di abbassare i prezzi dei biglietti per riempire il Sicula Trasporti Stadium.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica