Catania, missione compiuta

Calcio ct logo

Adesso il turno di riposo

CATANIA – Il Catania vince anche il recupero contro il Matera (con gol di Vassallo e Calapai) e può adesso godere del suo turno di riposo con la necessaria serenità di chi si trova a -5 dalla vetta con ancora una gara da recuperare. Anche in terra lucana comunque non si è stati esenti da sofferenze. Sul piano del gioco la squadra ha espresso un buon calcio facendo un netto passa avanti rispetto alla gara con la Reggina. Tuttavia si è sprecato troppo davanti alla porta quando ancora il risultato era ancorato sull’1-0 ed il Matera tentava almeno di pareggiare. Il 4-2-3-1 si è confermato modulo affidabile ed anche cambiando alcune pedine nel solito scacchiere il risultato è stato comunque positivo. Basti vedere in tal senso le prestazioni di Esposito, Bucolo e dello stesso Curiale che si è sacrificato nelle coperture. Da non sottovalutare anche il fatto che si è giocato in un campo in pessime condizioni che il Matera ha provato a sfruttare sul piano dell’agonismo. Per il Catania si è trattato del 3° risultato utile consecutivo senza reti al passivo che conferma la ritrovata solidità in difesa. I rossazzurri sembra si siano rimessi in carreggiata. Adesso, come detto la pausa. La prossima settimana la gara di Coppa Italia con il Sassuolo e poi la trasferta di campionato sul campo del Bisceglie. Sono ripresi gli allenamenti del Trapani in vista della gara di Viterbo che si disputerà domenica alle 14,30. Buone notizie dall’infermeria che si va lentamente svuotando. Pagliarulo e Garufo sono ormai recuperati mentre per Scognamiglio bisognerà attendere qualche giorno. Ancora out Ferretti e Mastaj. Il prossimo turno spicca, sempre domenica alle 20,30 al De Simone, il derby tra Siracusa e Sicula Leonzio, compagini entrambe reduci da risultati poco esaltanti e per questo intenzionate a vincere per rimettersi in carreggiata. Il Siracusa soprattutto non può più sbagliare alla luce dei soli 11 punti in classifica. Il rientro di Palermo a centrocampo darà una soluzione in più a Pazienza che non potrà contare sull’ultimo arrivato Franco in difesa finchè non si libererà un posto tra gli over.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica