Dipendente della Sostare aggredito nel centro cittadino

strisce-blu-625x350

Da automobilista che aveva trovato una multa

CATANIA – Picchiato selvaggiamente mentre stava svolgendo il proprio lavoro. E’ finito al pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi Centro di Catania un dipendente della Sostare, partecipata del Comune, che insieme ad una collega si trovava ieri sera in via Vittorio Emanuele dove vige il pagamento della sosta anche nelle ore notturne. Tutto è accaduto intorno alle 22,30. La dipendente si accorge che un’auto parcheggiata non ha il tagliando dell’avvenuto pagamento ed allora eleva la contestazione. A quel punto arriva il proprietario dell’autovettura, proveniente da un locale della zona, che pretende l’annullamento della multa. La donna spiega che non si può più intervenire. Sembra tutto finito con il proprietario del mezzo che va via e che invece torna poco dopo insieme ad un’altra persona a bordo di uno scooter chiedendo alla dipendente dove si trovasse il collega che stava proseguendo con il proprio lavoro dalle parti di via Landolina. I due uomini lo intravedono ed aggrediscono la vittima alle spalle con calci e pugni.  Ad indagare sull’accaduto è la Polizia che si è subito messa sulle tracce dei responsabili. Uno è stato già identificato e denunciato. Il dipendente, un 62enne, ha riportato un trauma facciale ed ecchimosi ad un occhio. Per quest’ultima circostanza si è dovuto recare stamani al Garibaldi Nesima. In ospedale gli ha fatto visita anche il presidente della Sostare Luca Blasi che, definendo l’episodio di inaudita violenza, ha espresso massima vicinanza al dipendente.

 

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica