Catania, domenica la trasferta contro la Leonzio

La società bianconera ha scelto Torrente come nuovo allenatore

CATANIA – La risicata vittoria ottenuta dal Catania al Massimino contro la Virtus Francavilla ha lasciato scontenti società e tifosi.  La prima ha imposto nel dopo gara il silenzio stampa a tecnico e giocatori, i secondi hanno manifestato il proprio stato d’animo con bordate di fischi. L’involuzione sul piano del gioco è sembrata evidente e le poche occasioni create l’hanno certificata. Sottil ha provato a mischiare le carte lasciando in panchina Silvestri, Scaglia e Lodi ed inserendo contemporaneamente Marotta e Curiale piazzando il primo in posizione più arretrata. I risultati purtroppo non sono stati positivi ed ora bisogna concentrarsi sul prossimo turno che propone domenica alle 20,30 la trasferta contro la Sicula Leonzio. A prescindere da modulo e componenti della formazione servirà una prestazione di carattere contro una compagine reduce da 4 sconfitte in 5 gare e fresca di cambio di allenatore. La scelta del presidente Leonardi e del Ds Mignemi è ricaduta su Vincenzo Torrente, nelle scorse stagioni dato vicino alla panchina del Catania. Reduce dalle esperienze con Salernitana e Vicenza in B, ha firmato un contratto fino al termine della stagione. Con lui la Leonzio dovrebbe continuare a giocare con il 4-3-3. Torrente ritroverà Juanito Gomez che ha avuto durante le ottime annate di Gubbio. Il Trapani è proiettato alla sfida casalinga contro il Rende. Il pareggio di Potenza è servito a mantenere il terzo posto ma l’impegno di domenica alle 16,30 non è dei più semplici. I calabresi infatti sono la grande rivelazione del campionato. Ancora una volta Evacuo dovrebbe essere il punto di riferimento in attacco. Da valutare le codizioni di alcui acciaccati. In casa Siracusa, preoccupa la cronica astinenza di gol e di vittorie. Domenica la squadra di Pazienza osserverà un turno di riposo che servirà a riordinare le idee. Le assenze e l’organico ridotto all’osso stanno avendo un peso determinante. Persino Vazquez si è fermato per uno stiramento. E’ ormai risaputo che la società attende il mercato di gennaio per rafforzare l’organico. Nel frattempo bisognerà ottenere il massimo per evitare di essere risucchiati nelle parti basse della classifica.   

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica