Il Catania pareggia 0-0 con la Leonzio

Il Trapani batte il Rende 

CATANIA – Il Catania perde l’occasione di ridurre le distanze dalla capolista Juve Stabia nella giornata in cui i campani pareggiano a Vibo Valentia. Contro la Leonzio al Sicula Trasporti Stadium finisce 0-0 al culmine di una gara in cui si sono espressi meglio i bianconeri che si presentavano con il nuovo allenatore Vincenzo Torrente. La squadra rossazzurra, schierata con il solito 4-2-3-1 con Brodic, Angiulli e Manneh in avanti a supporto di Marotta, è apparsa ancora priva di idee e se contro il Francavilla almeno nella ripresa c’era stata una reazione condita da alcune azioni pericolose, questa volta Marotta e compagni si sono visti davvero poco dalle parti di Polverino. Il Catania deve ringraziare l’imprecisione degli attaccanti della Leonzio e la bravura di Pisseri che nell’unica sbavatura ha trovato in Ciancio un aiuto prezioso. Delusione per il migliaio di tifosi giunto da Catania che al triplice fischio ha mostrato il proprio disappunto con i fischi. Qualcosa non va dal punto di vista mentale. A Sottil l’arduo compito di trovare una soluzione già dalla prossima gara di domenica contro la Cavese. Il Trapani batte al Provinciale il Rende 1-0 ed aggancia proprio i calabresi al secondo posto in classifica a quota 30. Il gol decisivo arriva al 29° grazie ad un magistrale calcio di punizione di Taugourdeau che manda il pallone all’incrocio dei pali. Il Rende nonostante i tentativi non riesce a metterla dentro ed anzi è il Trapani che sfiora nella ripresa il raddoppio. Finale concitato con l’espulsione del tecnico ospite Modesto per proteste. Per il Trapani è l’ottava vittoria casalinga su 9 gare disputate. Ha osservato un turno di riposo il Siracusa che sabato scorso ha comunicato l’esonero del tecnico Michele Pazienza. La squadra è stata riaffidata a Ezio Raciti che aveva prima affiancato Peppe Pagana e poi guidato gli azzurri nella gara vittoriosa contro la Cavese. Intanto dal mercato degli svincolati è arrivato un altro rinforzo. Si tratta dell’esterno offensivo Filippo Tiscione, 33 anni, reduce dall’esperienza con il Latina. Per lui si tratta di un ritorno visto che aveva già giocato con il Siracusa nella stagione 2003-04. Ad accelerare l’operazione l’infortunio patito da Vazquez che rientrerà solo contro il Catania il 20 gennaio. 

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica