Si schianta con il furgone

Incidente Acr

E poi viene travolto da un treno

ACIREALE (Ct) – Si è prima schiantato con il furgone che stava guidando e poi è stato travolto da un treno. Questa la tragica fine di Ivan Martella, 36 anni di Paternò, morto intorno alle 23,30 di ieri ad Acireale. L’uomo, ha urtato violentemente contro un muro in cemento armato lungo la statale 114 all’altezza del Belvedere dopo avere percorso controsenso ed ad alta velocità diverse vie della città acese. Secondo la ricostruzione della polizia l’uomo sarebbe scivolato dal muretto che costeggia la ferrovia, cadendo sui binari proprio mentre stava per passare un treno regionale. Il 36enne potrebbe avere anche tentato la fuga a piedi attraversando i binari senza accorgersi del convoglio in arrivo. Peraltro, durante la corsa per le vie di Acireale il furgone ha urtato diverse auto parcheggiate e il conducente di una di queste, un agente di polizia ha inseguito l’automobilista fino al momento dello schianto. Non è escluso che il 36enne per paura sia sceso dal mezzo andando a finire sui binari. Ad intervenire anche una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Acireale. La linea ferroviaria per alcune ore è stata temporaneamente interrotta ed è stato messo a disposizione un autobus che ha trasportato i passeggeri che si trovavano a bordo del treno alla stazione di Catania.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica