Il Catania attende la Cavese

Il punto sulle siciliane di C

CATANIA – Si avvicina per le siciliane di serie C la 18° giornata. Soltanto la Sicula Leonzio non scenderà in campo domenica in virtù del turno di riposo. Il Catania dovrà affrontare al Massimino la Cavese con l’obiettivo di vincere in maniera netta per mettere alle spalle il periodo buio caratterizzato dalla carenza di gioco e di gol. Dubbi sul modulo che stavolta adotterà Sottil. In caso di 4-2-3-1 Aya e Silvestri saranno i centrali difensivi, Calapai e Scaglia gli esterni, Biagianti e Giuseppe Rizzo in mediana e Brodic, Angiulli e Vassallo in avanti a supporto di Marotta. Se il tecnico piemontese dovesse optare per il 4-3-3, ipotesi più probabile, rientrerebbe in gioco Lodi che sarebbe collocato a centrocampo insieme a Rizzo e Biagianti. Barisic, Marotta e Vassallo formerebbero il tridente offensivo. Quella di domenica sarà l’ottava sfida al Massimino tra Catania e Cavese. L’ultima risale al 1999 e finì 1-1 con gol rossazzurro di Passiatore. Ultime strategie anti Paganese per il Trapani che spera di tornare alla vittoria lontano dal Provinciale contro un avversario sulla carta alla portata. Ancora una volta Italiano dovrà far fronte ai tanti indisponibili per infortunio. Nel consueto 4-3-3, Pagliarulo e Mulè saranno i perni della difesa, Costa Ferreira giocherà ancora una volta da esterno basso, Aloi, Taugourdeau e Corapi sulla linea della mediana, Tulli, Evacuo e forse Nzola in attacco. Il Siracusa si appresta ad affrontare in trasferta il Catanzaro di Auteri. Gli aretusei, adesso allenati da Raciti dopo l’ennesimo cambio in panchina, proveranno a conquistare punti pesanti su un campo difficile e contro una compagine ben organizzata. Raciti potrà contare sull’ultimo arrivato Tiscione. Si è liberato infatti un posto tra gli over alla luce della rescissione del contratto con Celeste. Disponibile anche Del Col che ha scontato la squalifica. Il Siracusa dovrebbe giocare all’insegna del 3-4-2-1 con Di Sabatino, Turati e Bruno in difesa, Daffara, Tuninetti, Ott Vale e Franco a centrocampo, Palermo e Tiscione in avanti a supporto di Catania.

TELERADIO REGIONE S.R.L., società a socio unico soggetta a direzione e coordinamento della Filgest srl, 97015 Modica – S.P. 74 km 0+400 C.da Cava Gucciardo – C.F. e P.IVA 00209070895 – Capitale Sociale Euro 2.255.000 i.v. - CCIAA / REA Ragusa 110483 – Testata Giornalistica igiornalidisicilia.it nr. 3/2012 del 26.04.2012 Tribunale di Modica